INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Inizia l’era del monopattino elettrico a noleggio

Sul lungomare abruzzese parte il free-floating. Sarà possibile noleggiare 500 monopattini tramite un app

Dopo essersi aggiudicata il bando esclusivo promosso dal Comune, la società americana Helbiz, specializzata nella sharing mobility, porta i suoi monopattini di ultima generazione nel cuore del capoluogo abruzzese.

“E’ un passaggio importante per la nostra città, naturalmente non l’unico – ha detto il sindaco Carlo Masci – verso quel cambiamento culturale della mobilità e della micro-mobilità sostenibile che fin da quando ci siamo insediati, come amministrazione, abbiamo posto tra i punti più importanti del nostro mandato di governo”.

“Da lunedì inizia un percorso nuovo, quello del cosiddetto free-floating, che mette al centro l’uso del monopattino elettrico di ultima generazione come metodo di trasporto leggero individuale nel cuore di Pescara e sul lungomare. Possiamo dunque dar vita a quel salto di qualità che può portare i pescaresi a rinunciare all’utilizzo dell’auto, abbassando di conseguenza i tassi d’inquinamento, a favore invece del trasporto pubblico – che in un futuro prossimo sarà a sua volta “green” – delle bike e delle e-bike su una rete diffusa di piste ciclabili”.

“E’ lo sguardo su una città-giardino – continua – al passo con le grandi realtà europee, che potrà contare, in un tempo mediamente breve, anche su un grande polmone verde dove oggi ci sono ancora le aree di risulta”.

Saranno fino a 500 i mezzi inizialmente messi a disposizione dei cittadini e dei turisti attraverso l’ormai collaudata formula del noleggio free floating: si scarica l’applicazione mobile gratuita di Helbiz sul cellulare Android e iOS, si localizza il mezzo più vicino all’interno di una mappa georeferenziata, lo si sblocca mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio e lo si utilizza all’interno dell’area di copertura fino al raggiungimento della meta.

Il servizio sarà attivo su un’area di circa 10 Km2 che si estende da Santa Filomena alla Pineta Dannunziana, passando per l’intero lungomare della città. Dopo Bari, Helbiz continua la sua espansione lungo le città della costa adriatica.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Meningite, Sulmona: i medici mantengono la prognosi riservata sul paziente 84enne

Redazione IMN

Speranza incontra il generale dei Carabinieri dei Nas

"E' importante sapere di poter contare sempre sulle straordinarie competenze e professionalità dei ...
Redazione IMN

VIDEO. Avezzano per l’ambiente: Green Card tra i progetti per una raccolta più virtuosa

Kristin Santucci