INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Dirigente Enel si sveglia e ritrova l’automobile incendiata

Il fatto è accaduto nella frazione di Venere di Pescina

Un episodio avvenuto un mese fa ma che presenta ad oggi nuovi riscontri; una grande svolta nelle indagini da cui emerge che la natura dell’incendio è di carattere dolosa. Parliamo dell’auto di una dirigente Enel messa a fuoco in una domenica mattina di all’incirca 30 giorni fa. Alle 5:40 alcuni residenti hanno avvertito dei rumori anomali e dopo aver controllato alla finestra hanno visto una Mercedes classe B della dirigente coperta dalle fiamme. L’esplosione sembra essere stata ripresa dalle telecamere della zona e sul fatto stanno indagando i carabinieri della stazione di San Benedetto dei Marsi. Per la donna si tratterebbe di uno scambio di persona e sostiene di «non aver mai avuto problemi con nessuno». Intanto la Procura di Avezzano ha aperto un’inchiesta.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Aumento pedaggi autostradali, Iampieri: «Misura intollerabile», Alfonsi: «Ci batteremo in tutte le sedi»

Redazione IMN

Effetti maltempo: Cam, innalzati i livelli di torbidità dell’acqua captata

Gioia Chiostri

L’Aquila si sveglia con una nuova scossa di magnitudo 3.0

Gioia Chiostri