INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Inaugurata la casa natìa di Ignazio Silone a Pescina

Alla cerimonia hanno partecipato il Sindaco Stefano Iulianella e il Presidente della Fondazione Terzo Pilastro

È stata inaugurata ieri, giovedì 10 Settembre, la casa natìa di Ignazio Silone a Pescina in via delle Botteghe, a seguito degli importanti lavori di ristrutturazione resi possibili grazie al contributo della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale e del Comune di Pescina. In seguito dell’ottenimento di tutti i permessi per l’avviamento del progetto di recupero integrale, nonostante il periodo di chiusura per l’emergenza sanitaria e le misure di sicurezza adottate per il contenimento del virus Covid-19, i lavori di ristrutturazione sono stati ultimati lo scorso 12 Agosto, dopo un iter durato circa 3 anni.

La ristrutturazione, dalla spesa complessiva di 1 milione e 47 mila euro, è stata possibile grazie a fondi provenienti dalla fondazione privata Terzo Pilastro, parte di fondi Masterplan e fondi comunali.

Alla cerimonia hanno partecipato il Sindaco Stefano Iulianella e il Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, accompagnato dal Direttore Generale Prof.ssa Alessandra Taccone.
Il Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale che promuove e sostiene il restauro, ha dichiarato: «Giunge finalmente a felice conclusione un progetto a cui tengo particolarmente e che reputo essere un dovere morale nei riguardi del più illustre intellettuale della città, Ignazio Silone, e di Pescina stessa, che ospita il Museo a lui dedicato. Tra l’altro Silone, insieme a Nicola Chiaramonte, ha fondato nel 1956 la rivista “Tempo Presente” di cui sono attualmente – con lo scopo di perpetuare la memoria di personalità di tale valore – Presidente del Consiglio dei garanti e comproprietario assieme al Prof. Angelo Sabatini, illustre personaggio della cultura abruzzese. Questo restauro, da me fortemente voluto, è inoltre una testimonianza della mia gratitudine nei confronti della città stessa e della persona del Sindaco Stefano Iulianella, a cui debbo il privilegio di annoverarmi cittadino onorario».

La cerimonia di inaugurazione è stata seguita dal racconto in musica intitolato “Il perdono nutre il mondo – Silone, Dante e la Perdonanza di Celestino V” di Angelo De Nicola, accompagnato dalla fisarmonica di Lorenzo Scolletta e dal pianoforte di Sara Cecala.

La casa natìa di Ignazio Silone è ora visitabile.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’avezzanese Martini campione italiano di lancio del disco

Il lanciatore avezzanese ha vinto i Campionati Italiani Allievi di Rieti
Redazione IMN

Regione, firmata la convenzione per l’antincendio

Firmata la convenzione, in Regione Abruzzo, per l'attività dell'antincendio boschivo della stagione ...
Redazione IMN

Cassa in deroga: inviate all’Inps 8830 istanze

Oltre 13 mila le domande pervenute
Redazione IMN