INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

In Abruzzo altro fondo di garanzie per le imprese agricole

L'annuncio del vice presidente della Giunta abruzzese Emanuele Imprudente. Istituito ulteriore Fondo di garanzia presso AGEA di 1 milione di euro.

Un ulteriore intervento per supportare le imprese agricole che stanno riscontrando difficoltà anche a causa dell’emergenza COVID” – così il vicepresidente della giunta regionale con delega all’agricoltura, Emanuele Imprudente, in merito all’istituzione, deliberata in giunta, di un ulteriore Fondo di garanzia presso AGEA di 1.000.000 euro.

Alcune imprese agricole che hanno presentato domanda di pagamento a valere sul PSR stanno riscontrando, infatti, difficoltà nel produrre tempestivamente le polizze fideiussorie da porre a garanzia del versamento degli anticipi da parte dell’Organismo Pagatore Agea.

“Tale fondo – prosegue Imprudente permetterà la copertura delle garanzie da parte delle imprese per il pagamento degli anticipi 2020 richiesti e in corso di presentazione per un ammontare complessivo di 10.000.000 euro, garantendo il pagamento a circa 100 beneficiari. Le imprese potranno, quindi, dare immediato avvio ai loro progetti d’investimento, superando tali difficoltà esterne al contesto aziendale e determinate principalmente dai gravosi meccanismi procedurali connessi al rilascio delle polizze”.

Le imprese agricole che ne usufruiranno dovranno presentare alla Regione le polizze fideiussorie degli anticipi ricevuti entro e non oltre il 31 maggio 2021, ovvero presentare, entro lo stesso termine, la domanda di pagamento per il saldo.

E’ una ulteriore misura acceleratoria dei pagamenti, con l’obiettivo di raggiungere il massimo della spesa del PSR dell’annualità corrente.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Meteo: tempo ancora piovoso per un po’, poi arriverà il caldo africano

Gioia Chiostri

Berardinetti alla Giunta: «Servono soluzioni per i rimborsi alle aziende zootecniche»

Redazione IMN

Sante Marie, l’associazione anziani dedica il concorso letterario alla Festa Patronale

Redazione IMN