INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Il sindaco di Civita d’Antino: “Amava la Valle Roveto, sognava grandi progetti”

"Mario Sbardella l'ho conosciuto personalmente quando ho iniziato nel 2004 a lavorare per la Comunità montana Valle Roveto: c'è stato sempre un grande rispetto: uomo originale ed educato".

Un lutto che strazia e che affligge, dal punto di vista umano e professionale. Una scomparsa che, senza dubbio, disegna un solco.

Tanti sono stati già i messaggi di ricordo, vicinanza e cordoglio, rivolti tutti al giornalista, amico e uomo Mario Sbardella, andato via nello stupore tristissimo generale questa mattina, dopo un malore accusato ieri improvvisamente.

Chi lo conosceva, lo apprezzava, come il sindaco di Civita D’Antino Sara Cicchinelli, che lo dipinge e ricorda così: “In tutti questi anni di attività nella pubblica amministrazione, ho avuto modo di lavorare con Mario in numerose occasioni, prima presso la Comunità Montana Valle Roveto e poi per il mio Comune dove l’amico, giornalista, ha realizzato un giornalino e collaborato nelle prime edizioni di Inquadrando Paesaggi”, afferma in una nota la prima cittadina.

Amava molto la Valle Roveto per la quale sognava grandi progetti di promozione turistica, un uomo originale, educato e sempre disponibile, lo ricorderemo sempre con tanto affetto”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sulmona, emergenza degrado: riattivate 11 telecamere di sicurezza

Saranno assunti anche 5 agenti di Polizia Locale per contrastare il degrado del centro storico
Redazione IMN

Cinema nella fase 2: e se tornasse il Drive In?

L'iniziativa promossa dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila
Redazione IMN

Campioni di InnovAzione 2018 Confindustria Chieti-Pescara: tra i premiati un visore 3d per oncologia pediatrica

Redazione IMN