INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV VIDEO

Il pellegrinaggio del lutto a Valle Majelama

A Forme di Massa d'Albe l'area dedicata dal Comune ai caduti della montagna.

Questa mattina, col cuore in gola, a un solo anno di distanza dalla tragedia del Monte Velino – a Valle Majelama – tutti hanno partecipato alla commemorazione a Forme di Massa d’Albe; una commemorazione che porta incisi quattro nomi, indimenticati: Valeria, Gianmarco, Gian Mauro e Tonino, i quattro “cercatori di meraviglie”.

Ricordo sì, memoria sì, ma anche impegno. Impegno a migliorarsi e a migliorare le condizioni di sicurezza dell’alta quota, come ha specificato l’assessore Liris, presente stamattina alla cerimonia di cordoglio.

Soccorritori e forze dell’ordine, sindaci, amministratori, politici e cittadini, volontari: un fiume ordinato di persone, stamani, ha portato il proprio saluto, il proprio ricordo, un pensiero e una preghiera alle quattro anime volate in cielo, a causa di una valanga, mentre erano immersi nella loro passione più grande, nel loro grande amore, quello per la montagna di casa loro.

Altre notizie che potrebbero interessarti

“Educazione alla pace”: formazione a Gioia dei Marsi

L'iniziativa nel Centro Culturale "G. Moretti"
Redazione IMN

Piano Estate Scuola: “Costruire un ponte per il nuovo inizio”

In arrivo nelle scuole i 150 milioni del Decreto Sostegni. Prosegue l’attività di accompagnamento ...
Redazione IMN

Teramo “agricola”, Festa del ringraziamento con il Vescovo

Si è celebrata la giornata provinciale del Ringraziamento. Benedizione dei trattori degli ...
Redazione IMN