INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Il centenario di Villa San Sebastiano festeggiato da sindaco e comunità: un podista e calciatore ante litteram

Annito Pensa, classe 1919, ieri, 4 febbraio, ha compiuto 100 anni, oppure, come ha detto al sindaco Vincenzo Giovagnorio e alla presidente del Consiglio Anna Mastroddi giunti a Villa San Sebastiano per fargli gli auguri, 36.525 giorni e 18 ore! Alle ore 18 del pomeriggio di ieri, infatti, Annito ha spento le candeline attorniato dall’effetto della moglie Florinda e dei parenti. In gioventù è stato podista e ha militato come calciatore nella squadra locale, suonava il flicornino in Mi bemolle e cantava le messe del Perosi nella corale parrocchiale, ma il 4 marzo 1939 dovette partire per la Guerra.

Ha lavorato 5 anni in Argentina come agricoltore e 3 in Germania come falegname, poi ha fatto il muratore e infine è stato magazziniere a Tivoli.

Grande senso dell’umorismo, ha deliziato i presenti con barzellette e storie d’altri tempi. Forse il segreto per arrivare a questo venerando traguardo è la serenità e l’allegria.

Fonte e foto di: Ufficio Stampa Comune di Tagliacozzo

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Saldi a Pescara, ma la gente compra?

Gioia Chiostri

VIDEO. Avezzano, che rabbia! Beffa al 90′, il Castelfidardo pareggia con un rigore che non c’è

Alice Pagliaroli

L’anno d’oro del grifone, 38 esemplari appena venuti al mondo

Alice Pagliaroli