INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Il carabiniere aggredito è stato operato e sta bene

L'appuntato dell'Arma dei Carabinieri è stato operato ieri, all'Ospedale San Salvatore dell'Aquila.

L’operazione è andata a buon fine: l’appuntato dei Carabinieri, in forza al Nucleo radiomobile della Compagnia di Avezzano, è stato sottoposto ad operazione nella giornata di ieri. Tutto è andato per il meglio: la prognosi resta ancora riservata. L’uomo è ancora ricoverato al Reparto di Chirurgia Maxillo Facciale del San Salvatore dell’Aquila, diretto dal primario Tommaso Cutilli.

L’appuntato scelto Vito La Mendola aveva riportato, a seguito dell’aggressione subita, una frattura scomposta del setto nasale e del seno mascellare destro. Anche due altri suoi colleghi intervenuti sono rimasti feriti, con una prognosi di 15 e 3 giorni, rispettivamente.

Probabilmente, potrà tornare al lavoro tra 8 mesi al massimo. Tanta la solidarietà espressa dalle voci politiche, sindacali e sociali.

Altre notizie che potrebbero interessarti

“Far west” spiagge abruzzesi, allarme ambientalisti

Stazione Ornitologica Abruzzese scrive a prefetto Teramo, parapendii in area protetta Cerrano
Redazione IMN

Rapina con pistole, bottino 300mila euro

In azione due uomini. Direttore e tre dipendenti in ospedale
Redazione IMN

Virus, ok a toelettatura animali e vivai aperti per la festa della mamma

Il presidente della regione Abruzzo Marco Marsilio ha firmato l'ordinanza numero 50 recante ...
Redazione IMN