INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

I Volontari della Croce Rossa Italiana tornano in azione nel Parco Nazionale D’Abruzzo

Anche il 2016 ha visto come protagonista l’atteso evento che ricorre annualmente ormai da più di 30 anni. Attraverso la Manovra Parco Nazionale D’Abruzzo, infatti, la Croce Rossa Italiana garantisce una completa assistenza sanitaria sui sentieri e sanitaria di base nel cuore del Parco Nazionale Abruzzo, Lazio e Molise, nella  zona della Camosciara, nel comune di Civitella Alfedena (provincia di L’Aquila),  all’interno della riserva integrale di uno dei Parchi più importanti d’Europa, integrata da una parte formativa;  la “Manovra PNA” è rivolta ai Volontari e al personale CRI di tutta Italia ed è un punto di incontro e confronto per tanti Volontari.

croce rossaLa  Croce Rossa sarà operativa nel periodo 6-27 agosto 2016, il tutto grazie alla fiducia che ogni anno ci viene rinnovata dall’Ente Parco PNALM, il campo è organizzato dal locale Comitato di Avezzano, competente per territorio,  con il contributo della Croce Rossa Nazionale e con il coinvolgimento del Polo Logistico di Avezzano per l’allestimento delle strutture  e dei Giovani dell’Abruzzo per la parte formativa e con il supporto delle Infermiere Volontarie di Croce Rossa per la parte sanitaria.

L’inaugurazione si è svolta all’interno del campo base alla presenza dei Vertici Nazionali, Regionali e Locali dell’Associazione, il Vice Presidente Nazionale Gabriele Bellocchi, l’Ispettrice Nazionale delle Infermiere Volontarie Sorella Monica Dialuce, il  Delegato Nazionale alle Attività di Emergenza Roberto Antonini, l’ideatrice e madrina della Manovra Prof.ssa Maria Teresa Letta, il Consigliere Giovani del Comitato Regionale Abruzzo Pier Paolo Esposito, l’ispettrice Regionale IIVV Annaelvira Tiberii,  il Vice Presidente di Avezzano Cesidio Boccia, il consigliere Giovani Leonardo Mancini, il Presidente della Comunità dei Parchi dott. Antonio Di Santo, il direttore dell’Ente Parco dott. Dario  Febbo, lo staff organizzativo, le associazioni ed istituzioni locali.

In un clima festoso i presenti hanno ribadito l’importanza della presenza di Croce Rossa e della sua opera soprattutto in territori piccoli, come i molti paesi dell’entroterra Abruzzese, sono state ripercorse le varie tappe del sodalizio creatosi dall’inizio degli anni 80 tra Ente Parco e CRI con la promessa di continuare ancora per molti anni e nota di colore della Manovra Parco PNA 2016 è la presenza  di un’orsetto che si aggira con molta familiarità nei pressi del campo.

croce rossa 1 La giornata, terminata con un arrivederci al 2017, è stata fondamentale per dimostrare la fiducia che, di anno in anno, sempre più persone hanno riposto nei confronti di quest’associazione. La sua presenza, infatti, è stata, è e sarà, un punto di riferimento irremovibile.

Altre notizie che potrebbero interessarti

La Plus Ultra cambia pelle ma non ideali: ecco il direttivo 2017-2020 tutto nuovo, o quasi

Gioia Chiostri

Avezzano Calcio e la saga dell’allenatore: niente Aiello, il nuovo tecnico è Federico Giampaolo

Alice Pagliaroli

Ambiente: in Abruzzo la nomina per 24 Guardie Zoofile Volontarie

Redazione IMN