INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Un’istruzione libera e senza censure

I sindacati provinciali del comparto riaffermano la libertà d’insegnamento

Flc Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda, sindacati provinciali del comparto istruzione e ricerca dell’Aquila, ribadiscono unitariamente «l’importanza di manifestare per un’istruzione senza censure e condizionamenti e a tutela della libertà di insegnamento, fondamentale e indispensabile in ogni società democratica e prerogativa che la nostra Costituzione affida alla scuola e ai docenti».

Sulla scorta dell’iniziativa nazionale che si terrà a Palermo il 24 maggio 2019, i sindacati rivendicano il pluralismo, la difesa delle prerogative professionali, la tutela delle libertà professionali, l’istituzione di un organismo indipendente che valuti il corretto esercizio delle libertà di insegnamento e tuteli l’autonomia professionale, individuale e collegiale.

Le sei sigle sindacali dunque, mostrano una significativa identità di vedute: «I fatti che riguardano la professoressa Rosa Maria Dell’Aria (docente di italiano e storia in un istituto di Palermo, sospesa per due settimane con la motivazione di non aver vigilato sui suoi studenti che avevano girato un video dove avevano fatto una sorta di parallelo tra le leggi razziali del ’38 e il decreto sicurezza del ministro Matteo Salvini. Ndr) sono il sintomo di una pericolosa tendenza della politica a invadere e condizionare gli spazi in cui si esercita l’azione didattica e l’autonomia delle istituzioni scolastiche. Tendenza che potrebbe facilmente accentuarsi nella prospettiva che si respinge con fermezza, di un governo del sistema scolastico non più unitario e nazionale, ma affidato alla competenza delle singole regioni. Si invita tutto il personale scolastico e la società civile a farsi parte attiva per far crescere il livello complessivo di attenzione e di consapevolezza, promuovendo e partecipando a momenti di discussione e di confronto sui temi della rivendicazione».

Foto: Fondazione Sant’Agostino

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Sciopero all’ex Fiamm di Avezzano, Fegatelli: «Questa realtà deve essere un punto di (ri)partenza per l’interno territorio marsicano»

Gioia Chiostri

VIDEO. Acqua che toglie, acqua che dà: Canistro paga il post alluvione

Kristin Santucci

Venerdi la VI edizione del Cammino dell’accoglienza

Si parte da Balsorano per arrivare a Capistrello il 2 giugno
Redazione IMN