INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS SLIDE TV

Guardiagrele: la Mostra dell’Artigianato compie 50 anni

Attesa per il 'virtual tour' che permetterà al visitatore di percorrere, anche se a distanza, tutte le stanze dell'area espositiva di quest'anno.

Presentata questa mattina a Pescara la 50esima edizione della Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese che si terrà dal 1 al 23 agosto 2020 a Guardigrele, in Provincia di Chieti.

Alla conferenza stampa, che si è tenuta nella sede della Regione Abruzzo, ha partecipato l’assessore alle Attività produttive e Turismo Mauro Febbo.

L’area espositiva, quest’anno, è stata curata dagli architetti Pamela De Nardis e Angelo Bucci, e sarà fruibile da tutto il mondo attraverso un ‘Virtual Tour’ che permetterà al visitatore di percorrere tutte le stanze, vedere gli oggetti esposti e collegarsi direttamente con l’e-commerce con tutti i dettagli di ciascun elemento. L’inaugurazione della mostra è prevista per il 31 luglio, alle ore 18, in Largo Pignatari, a Guardiagrele. L’elemento caratterizzante della mostra è l’area espositiva posizionato all’inizio del percorso, che renderà omaggio all’Arte Orafa e agli artigiani storici.

«Nonostante la pandemia e l’emergenza sanitaria ancora in corso – ha spiegato l’assessore Mauro Febbo -. Gli organizzatori hanno riproposto la mostra, quest’anno peraltro taglierà un traguardo importante, e sarà un evento carico di significati. Si tratta di una manifestazione – osserva ancora Febbo – che valorizza il nostro artigianato artistico e rappresenta quindi un volano straordinario per il settore».

Il tour virtuale permetterà all’utente di visitare le stanze dedicate all’Arte che, quest’anno, ospitano 5 artisti invitati a raccontare il loro punto di vista sul “Rapporto tra uomo e natura”. Infine, saranno visibili tre istallazioni presenti nello spazio espositivo: “La seconda vita delle cose”, “Il mare di plastica” e “Maiella Madre”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Allestita la tensostruttura all’Ospedale di Avezzano

Operativa già da ieri mattina. In ogni stanza, ci sarà un letto e ossigeno. I bagni sono adiacenti ...
Redazione IMN

Celano, riapre Vico Gradisca, Santilli: «Segno di civiltà»

Luca Sabatini

La buona tavola e il sovrappeso degli italiani

Mangiamo troppo e senza compiere nessuna attività fisica
Redazione IMN