INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

Grotte di Stiffe, finalmente si riparte: è boom di prenotazioni

Taglio del nastro per l'evento di riapertura delle Grotte di Stiffe, pronte ad un'estate da record.

Boom di richieste e prenotazioni per la riapertura delle Grotte di Stiffe. L’oasi verde di San Demetrio ne’ Vestini torna ad accogliere i suoi visitatori dopo mesi di chiusura.

Ripartono in sicurezza le Grotte di Stiffe. Taglio del nastro per un’inaugurazione che segna il via ufficiale della stagione estiva con l’avvenuta messa in sicurezza, dopo i lavori di mitigazione del rischio idrogeologico sull’area di montagna, all’esterno delle Grotte.

Presenti alla cerimonia inaugurale il primo cittadino Antonio Di Bartolomeo, il vice presidente del Consiglio regionale Roberto Santangelo e l’assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Daniele D’Amario.

Da novembre, quando era scattata la chiusura forzata causa Covid, le Grotte di Stiffe sono finalmente pronte per un’estate da protagoniste. Il sindaco di San Demetrio Antonio Di Bartolomeo ha spiegato: “La chiusura dovuta alla pandemia si è protratta per consentire lo svolgimento dei lavori. Oggi la tanto attesa riapertura: ora ci aspettiamo tanti turisti. La scorsa estate le Grotte hanno fatto registrare oltre 20mila presenze, numeri che hanno inevitabilmente risentito della situazione pandemica. Per questa stagione siamo nuovamente pronti ad accogliere i turisti nel rispetto delle norme di sicurezza. Negli ultimi 3 giorni abbiamo registrato già oltre 300 prenotazioni, dato che ci fa ben sperare per questa estate”.

“Visitare le Grotte di Stiffe è sempre emozionante – ha dichiarato il vice presidente del Consiglio regionale, Roberto Santangelo – Si tratta di un monumento naturale che porta ogni anno sul territorio circa 50 mila visitatori paganti. Può essere il vero volano del turismo della Valle Subequana e dell’intero territorio aquilano e regionale. Proveremo a valorizzare le Grotte di Stiffe in misura sempre maggiore, come Consiglio e come Regione Abruzzo”.

Il Covid, già dallo scorso anno, ha dato una spinta importante al turismo lento ed esperenziale, a stretto contatto con la natura. Tutto ciò, in questo particolare momento storico, deve costituire il primo passo vero una nuova valorizzazione di questi siti e delle aree interne che li ospitano. È importante mettere a punto progetti che portino dalla costa all’entroterra, per flussi turistici che interessino luoghi come questo: patrimoni del territorio e perle naturalistiche della nostra regione”, le parole dell’assessore regionale Daniele D’Amario.

Per visitare le Grotte di Stiffe è consigliabile la prenotazione online, sul sito visitsandemetrio.it: portale completamente rinnovato. Le visite in gruppo saranno possibili, ma con un massimo di 25 persone per gruppo. Le visite sono guidate, accompagnate da professionisti del settore.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Villavallelonga pronta ad accogliere l’Orso Papillon

Il sindaco Lippa scrive al Ministro Costa: «Obiettivo salvaguardia della vita dell’animale»
Redazione IMN

Solidarietà da ogni fronte all’inviato Daniele Piervincenzi e alla troupe Rai aggrediti nel quartiere Rancitelli di Pescara

Maurizio Di Cintio

L’Aquila, la polizia interviene per una lite e arresta un nigeriano per spaccio

Redazione IMN