INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

“Granfondo Città dell’Aquila”, presentata quinta edizione

Mario Di Gregorio "Questa edizione della Granfondo Città del'Aquila sarà intitolata alla memoria di Mauro Mannucci" Liris: "Esprimo la vicinanza alla famiglia Mannucci. La sicurezza cardine per l'impiantistica sportiva. Lo sport dilettantistico è settore che va alimentato." Colonna. "Importante sensibilizzare la collettività al tema della sicurezza. Mai più tragedie sulle strade"

Sarà dedicata alla memoria di Mauro Mannucci, il caporal maggiore degli alpini recentemente scomparso a causa di un incidente stradale in sella alla sua bicicletta, la quinta edizione della Granfondo città dell’Aquila, gara ciclistica amatoriale all’interno del circuito Pedalatium, che si terrà all’Aquila domenica 12 settembre, con partenza dal viale di Collemaggio.

Mario di Gregorio, membro del comitato organizzatore della manifestazione, ha dato la notizia questa mattina, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso palazzo Fibbioni, sede del Comune dell’Aquila. “Purtroppo questa tragedia ha riportato alla luce un tema troppo spesso sottovalutato, che è quello della sicurezza. La Granfondo vuole essere un monito e un richiamo per la presa di coscienza che la strada è di tutti. Nessuno è abusivo, né gli automobilisti né i ciclisti. Dobbiamo lavorare sulla cultura del vivere la strada in piena sicurezza”, ha dichiarato.

A causa delle restrizioni per la pandemia di Covid19, per la prima volta la gara si svolgerà su un percorso unico di 95 km, con un dislivello di 1480 m. “Sarà un tracciato molto articolato, difficile e veloce. Per ora abbiamo 600 iscritti, ma contiamo di averne di più per domenica”, ha aggiunto Di Gregorio, che organizza la gara insieme a Fabrizio Iannini e Livio Stefanucci.

L’evento è patrocinato dalla Regione Abruzzo e dal Comune dell’Aquila.

Presente in conferenza anche l’assessore comunale allo Sport, Vito Colonna, il quale ha portato i saluti del sindaco Pierluigi Biondi e del Comune dell’Aquila. “Auguro la piena riuscita di questa manifestazione – ha detto l’assessore – dobbiamo premere sulla sicurezza nelle strade. Tragedie come quella in cui è rimasto vittima il caro Mauro Mannucci non devono più ripetersi.”

L’assessore regionale allo Sport e all’impiantistica sportiva, Guido Quintino Liris, oltre ad esprimere vicinanza alla famiglia Mannucci, ha ribadito le intenzioni della Regione di investire sulla cultura dello sport perché “questa avvicina ed educa le generazioni future. Il ruolo dello sport dilettantistico crea un tessuto che va alimentato. A tal proposito come Regione Abruzzo poniamo molta attenzione all’impiantistica sportiva. Dopo la ciclabile sulla Costa dei trabocchi, stiamo investendo molti fondi in progetti per nuove strutture che possano incentivare la pratica sportiva in piena sicurezza”.

L’appuntamento è per domenica 12 settembre alle 8.30 con partenza della gara da Viale di Collemaggio.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid: in Abruzzo aumentano ancora ricoveri

Tasso di occupazione rianimazione del 40%
Redazione IMN

Neve, gli interventi della Protezione civile di Tagliacozzo

Criticità sulle strade di collegamento alle frazioni
Redazione IMN

Avezzano: con la Jesina balla la salvezza

Mecomonaco ritrova Masini per la sfida ai marchigiani
Redazione IMN