INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Grancia festeggia Sant’Antonio Abate: tre giorni tra unione, divertimento e tradizioni

Tutta l’Italia, ogni 17 gennaio, si raccoglie in festa, da Nord a Sud, per celebrare Sant’Antonio Abate. L’Abruzzo non si sottrae ad una tradizione celebrativa ormai radicata nella fede e nell’animo di chi onora Sant’Antonio Abate tutto l’anno, non soltanto nel suo giorno. Ed è la piccola fetta d’Abruzzo, parte della Valle Roveto, di Grancia, frazione di Morino, a festeggiare il Santo per il quarto anno consecutivo, ponendo le basi, mattone dopo mattone, di una nuova tradizione, nata dallo spirito del fare del giovane Comitato che, non per caso, proprio di Sant’Antonio porta il nome. Oggi il via della tre giorni di eventi, alle ore 16 e 30, che, come negli ultimi anni, ricalcherà il modello già sperimentato con successo in passato. La festa è stata, infatti, innanzitutto dedicata ai bambini del posto, con numerosi intrattenimenti in Piazza Sant’Antonio e merende per tutti i gusti, offerte dallo stesso Comitato.

 

 

Questa sera nel tendone riscaldato allestito in Piazza, sarà possibile cenare in compagnia. Alle ore 20, poi, la festa sarà movimentata dallo spettacolo di Zumba, con Daria Cicchinelli, e la serata, in musica, continuerà trascinata dalle note danzanti de ‘I Bailamos’. Domani la seconda parte del programma festivo, a partire dalla santa messa nel pomeriggio, alle ore 16 e 30. A seguire il rito dedicato alla benedizione degli animali – per l’occasione portati nel cuore del paese – del sale e del fuoco. A incorniciare il pomeriggio la musica all’organetto di Giacomo Faglietta. In serata bis per l’appuntamento della cena in piazza, a base di piatti e ricette tipiche, il tutto, ovviamente, accompagnato dalla musica di Dante.

 

Gli eventi in programma si chiuderanno nella giornata di domenica 20 gennaio, con i riti religiosi che avranno inizio a partire dalle ore 11, quando si svolgeranno la santa messa e la processione, che attraverserà il centro del paese, in onore di Sant’Antonio Abate. Chiuderanno il programma festivo lo spettacolo pirotecnico e l’estrazione premio della lotteria.

 

 

«La nostra speranza – dichiara alla Redazione di Info Media News uno degli organizzatori, Fausto D’Alessio – è che questa festa possa crescere nel tempo, diventando sempre più un motivo di unione e di aggregazione per la gente, non solo di Grancia, ma dell’intero territorio circostante. Noi ci mettiamo impegno, buona volontà e il nostro tempo per organizzare un evento che accontenti tutti, poi il resto lo fa lo spirito di chi partecipa e speriamo che, anche quest’anno, sarà un successo».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tamponamento tra Tir sulla A24, traffico bloccato per un’ora

Luca Sabatini

VIDEO. Sulmona: passa in Senato il DDL sul Bimillenario dedicato al celebre poeta, Publio Ovidio.

Redazione IMN

Teramo: incidente stradale sulla SS80, un morto

Redazione IMN