INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Giustizia: “Riforme inutili senza nuovi magistrati”

Peretti: "Adeguare numero ai tempi correnti per smaltire contenzioso"

Il Virus paralizza la giustizia: udienze civili e penali ferme fino all’11 maggio

“Senza un numero realmente adeguato ai tempi correnti di magistrati non può esservi una giurisdizione tempestiva per smaltire l’enormità del contenzioso e dare risposta alla domanda di giustizia”.

A sottolinearlo è il presidente della Camera Civile dell’Aquila, Carlo Peretti, che invoca un aumento dei magistrati per risolvere il problema delle pendenze nelle cause.

“In Italia – spiega all’Ansa – sono troppe le normative primarie, regionali, comunitarie. Questo genera ulteriore contenzioso, congestiona l’apparato della giustizia a cui si sovrappongono orientamenti giurisprudenziali a volte ondivaghi e confliggenti tra loro. Si possono fare tutte le riforme che si vogliono, ma se il numero dei magistrati non aumenta – sono circa tremila i magistrati togati di cui molti fuori ruolo – il contenzioso rimane altissimo. E proprio su tale questione di fondo sarà incentrato il dibattito dell’8/o Congresso Nazionale delle Camere Civili d’Italia che si svolgerà a Rimini nei primi giorni di maggio”.

“La tesi, poi per cui in Italia l’enorme carico dell’arretrato è imputabile al numero abnorme degli avvocati (oltre 220 mila) – prosegue – è una comoda congettura. È come sostenere in termini numerici che ‘più sono i medici, più sono gli ammalati’. I giovani, a meno che non siano figli di avvocati, iniziano la professione senza capitali, senza clientela, senza welfare, obbligati al versamento dei contributi previdenziali e a provvedere ad altri adempimenti come la stipula di onerose polizze assicurative. La crisi economica, la pandemia e la guerra, poi, non aiutano anzi acuiscono le difficoltà tanto che molti giovani professionisti chiedono di cancellarsi dagli Albi, cercando altre occasioni di lavoro”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cinema nella fase 2: e se tornasse il Drive In?

L'iniziativa promossa dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila
Redazione IMN

Conte: “Pronti a intervenire di nuovo se sarà necessario”

Informativa del premier alla Camera: "La situazione si sta rivelando molto critica"
Redazione IMN

Nazzarro contro Genovesi: “Avrebbe fatto bene a tacere”

Il sindaco di Carsoli replica all'attacco formulato sulla stampa dal vice commissario della Lega ...
Redazione IMN