INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Giunta Regionale, ecco le delibere approvate

Tra i provvedimenti la dichiarazione dello stato di emergenza a causa delle mareggiate

La Giunta regionale presieduta dal presidente della regione Abruzzo Marco Marsilio si è riunita oggi nella sede di Pescara per approvare una serie di provvedimenti.

È stata deliberata la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza a seguito delle mareggiate che hanno colpito la costa abruzzese negli ultimi giorni, causando ingenti danni alle imprese turistiche del settore. Dopo aver esaminato la relazione dell’assessore al bilancio Guido Quintino Liris è stato deliberato il Documento di Economia e Finanza Regionale, il cosiddetto DEFR.

Su proposta dell’assessore alla Salute Nicoletta Verì sono stati approvati l’avvio del procedimento per la nomina dei direttori generali delle Asl di Pescara e Teramo e il relativo avviso pubblico per il conferimento dell’incarico, l’autorizzazione e l’accreditamento per l’Avis di Pescara e per il centro di raccolta del sangue della Croce Rossa dell’Aquila, le articolazioni organizzative del Servizio immunoematologia e medicina trasfusionale delle Asl di Teramo e Pescara, del Centro regionale di immunoematologia e tipizzazione tessutale della Asl1.

Su proposta dell’assessore al Turismo Mauro Febbo la Giunta ha deliberato la costituzione del Forum permanente del Turismo, lo scioglimento e messa in liquidazione del Consorzio Centro Fieristico del mobile ed un contributo di otto milioni e mezzo di euro per il sostegno alle imprese, più nello specifico un primo intervento riguardante l’acquisto di macchinari, beni intangibili e l’accompagnamento alla riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, il secondo intervento, invece, è mirato a progetti di ricerca per le imprese che prevedono l’impiego di ricercatori nel processo aziendale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Trasacco, 32enne aggredisce i militari e getta via la droga, arrestato

Redazione IMN

Confesercenti Abruzzo, stabilite le date dei saldi invernali ed estivi: a gennaio si potrà partire dal 5

Redazione IMN

Santa Croce, il bando va avanti, ma i 75 dipendenti sono senza stipendio da 5 mesi

Gioia Chiostri