INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Giro d’Italia in Abruzzo: inizia il conto alla rovescia

Domani la presentazione ufficiale delle tappe abruzzesi a Palazzo Silone

Ad un mese dalla Grande Partenza di Torino, l’Abruzzo inizia a sentire il profumo del Giro d’Italia. La Corsa Rosa numero 104 toccherà la nostra regione in tre giornate, da venerdì 14 a lunedì 17 maggio. Quattro le città di tappa che si preparano ad accogliere la carovana: Notaresco (sede di partenza della frazione con arrivo a Termoli), Castel di Sangro, Rocca di Cambio (con l’arrivo in quota a Campo Felice), e L’Aquila.

Nel corso della tappa da Castel di Sangro a Campo Felice di domenica 16 maggio, la corsa toccherà anche la Marsica con tre gran premi della montagna: Passo Godi (da Barrea), Forca Caruso e Ovindoli. Nel mezzo il passaggio a Scanno, Villalago, Anversa degli Abruzzi, Goriano Sicoli, Castel di Ieri, Collarmele e Celano. Da Ovindoli, i ‘girini’ attraverseranno l’Altopiano delle Rocche fino al traguardo in salita a Campo Felice, con gli ultimi 1800 metri su sterrato e pendenze fino al 10%.

La presentazione ufficiale delle tappe abruzzesi è in programma domani nell’auditorium della sede della Regione Abruzzo, a Palazzo Silone. Ospiti d’eccezione: insieme al direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni, presenti il CT della Nazionale Davide Cassani, il corridore teatino Giulio Ciccone, l’ex professionista e attuale commentatore Rai Stefano Garzelli e il componente del gruppo musicale ‘Il Volo’ Gianluca Ginoble.

Per l’occasione sarà esposto il ‘Trofeo Senza Fine’, la coppa che finirà nelle mani del vincitore del Giro d’Italia. Il trofeo sarà in bella mostra in tutte le città di tappa abruzzesi: domani a L’Aquila e Teramo (nella sede della Provincia alle 15.30) e sabato 10 aprile a Castel di Sangro (in Piazza del Plebiscito alle 11) e Rocca di Cambio (a Campo Felice alle 16.30).

Per l’Abruzzo si preannuncia una vetrina planetaria: oltre 200 le testate giornalistiche internazionali accreditate per seguire la Corsa Rosa. Sul sito ufficiale del Giro, è già online la scheda di presentazione della Regione Abruzzo. Toccate le principali eccellenze regionali: dalle montagne al mare fino alle tradizioni culinarie. Piccola gaffe a margine: tra gli abruzzesi illustri vengono citati Ignazio Silone, Benedetto Croce, l’ingegner Corradino D’Ascanio e il pittore Francesco Paolo Michetti. Nessun cenno a Gabriele D’Annunzio.

Prosegue intanto il percorso di avvicinamento al Giro. Agli archivi le prime due classiche monumento della stagione: la Milano-Sanremo (vinta dal belga Jusper Stuyven) e il Giro delle Fiandre (successo del danese Kasper Asgreen). Domenica avrebbe dovuto disputarsi la Parigi-Roubaix, rimandata al 3 ottobre causa Covid. Prima del Giro in programma la Amstel Gold Race (18 aprile, in Olanda), la Freccia Vallone (21 aprile, in Belgio) e l’altra corsa monumento Liegi-Bastogne-Liegi (25 aprile). In Italia si correrà il Tour of the Alps (ex Giro del Trentino, dal 19 al 23 aprile), ultimo test per affinare la condizione in vista della Corsa Rosa.

Altre notizie che potrebbero interessarti

‘Con queste mie mani’: a Sulmona il docufilm dedicato ad Enzo Mosca

Redazione IMN

Covid-19, 8 posti di terapia intensiva all’Ospedale di Avezzano

Il Ministero della Salute ha approvato il piano di riorganizzazione e potenziamento della rete ...
Redazione IMN

Parto indolore, Angelosante: “Altro che sanità marsicana abbandonata”

Il consigliere regionale (Lega): "Lo avevamo promesso in campagna elettorale"
Redazione IMN