INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

GiovaniAlCentro a sostegno di Di Pangrazio sindaco

Anche l’associazione “GiovaniAlCentro” a sostegno del candidato sindaco Gianni Di Pangrazio. "Solo lui è capace di ascoltarci e di sostenerci".

L’associazione “GiovaniAlCentro”, che conta già oltre 50 iscritti, scende in campo a sostegno del candidato sindaco Gianni Di Pangrazio in vista delle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre. L’obiettivo della stessa è quella di coinvolgere i cittadini più giovani, con lo scopo di riscoprire l’interesse e l’amore per il territorio, sostenendo valori fondamentali quali solidarietà e contatto umano.

In Gianni Di Pangrazio – dichiarano – abbiamo individuato il candidato capace di ascoltarci e sostenerci. Riteniamo che, soprattutto in questo particolare momento storico, sia l’unico capace di traghettare la città verso un nuovo inizio, verso quella rinascita che da anni si attende e di cui noi giovani vogliamo essere protagonisti. Per questo, Federica Collalto, Federica Dellapasqua, Beatrice Rubino, Mario Capone e Gianluca Granieri, membri attivi dell’associazione, hanno deciso di candidarsi nelle sue liste”.

“Le nostre proposte per Avezzano, accolte con entusiasmo dal candidato, – continuano – riguardano principalmente l’attivazione di un servizio di supporto nella predisposizione di documenti utili (curriculum vitae, lettera/video di presentazione, lettera di referenza, certificazioni di inglese e informatiche eipass), l’apertura di sportelli e laboratori dell’informagiovani (come cercare lavoro; politiche attive per il lavoro; stage e tirocini; avvio di una start-up) e di uffici fondi europei (missioni; valori; obiettivi specifici; target di riferimento; i servizi).

Ad ogni modo, il nostro punto di forza sarà il coworking ovvero la realizzazione di spazi comuni, attrezzati ad uso ufficio e destinati, eventualmente, alla locazione per periodi più o meno brevi. Peculiarità di tale nuova modalità di lavoro è la possibilità di condivisione di know how derivante dalle diverse professionalità, nonché la possibilità di distribuire i costi fissi, tipici di un ordinario ufficio singolo.

Questi, come detto, sono soltanto alcuni degli aspetti prioritari trattati dall’associazione. Tante altre idee e proposte saranno prossimamente condivise”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Atletica leggera, l’Usa Sporting applaude le giovani Marziale e Petricca

Redazione IMN

Partiti i lavori di restauro del Torrione

Ha preso il via nei giorni scorsi uno degli interventi di restauro post sisma 2009 più attesi che ...
Redazione IMN

Dal 26 aprile mezza Italia in giallo

Anche l'Abruzzo verso le riaperture ma c'è l'incognita dei comuni in zona rossa
Luca Pulsoni