INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA Sport

Giovani talenti a rafforzare la Plus Ultra: arrivano le firme di Ippoliti e Retico

La roulette del calcio si colora di rosso e blu e continua a puntare forte sui numeri, incredibili, del club targato Pietro Principe. I flash di mercato martellano l’ambiente marsicano e si firmano a caratteri chiari ‘Plus Ultra’. Da via Roma arriva l’ufficialità di altri due acquisti: Loreto Ippoliti e Gianmarco Retico da oggi vestiranno, con orgoglio, la maglia trasaccana. I due arrivano dal Pucetta, società detentrice del cartellino poiché fusa con l’ASD Marsica, con la quale entrambi hanno svolto le pratiche giovanili.

Trattative portate avanti dal tandem Paravani-Esposito, felici per il doppio colpo messo a segno.

«Siamo assolutamente soddisfatti per l’arrivo di questi due giocatori. Sono innesti di categoria superiore – hanno fatto sapere i due dirigenti-giocatori – e siamo certi ci faranno fare il salto di qualità. Ci teniamo a ringraziare la società del Pucetta per la cortesia e la celerità a noi riservate per chiudere l’accordo, e in particolare Ugo Petitta, che ha gestito la situazione. Siamo consapevoli dell’importanza della scelta dei ragazzi che  hanno ricevuto più di qualche offerta da categorie superiori e, nonostante questo, hanno scelto il nostro progetto. Dietro c’è un profondo senso di appartenenza e di amicizia nei nostri confronti».

Ippoliti, attaccante classe 1996, cresciuto calcisticamente nell’ASD marsica Calcio, è già stato catturato dai fari mediatici quando, nel 2012, fu chiamato dai Giovanissimi Nazionali del Pescara Calcio. Una stagione sfortunata, quella, in parte compromessa dalla rottura del crociato. L’anno successivo il giovane talento si è trasferito a L’Aquila per disputare il campionato nella formazione Berretti e, ancora una volta, è stato vittima dello stesso infortunio della stagione precedente. Da lì il passaggio al Celano in serie D e, successivamente, in Eccellenza, fino alla scorsa stagione, quando ha vestito la maglia dei lupi del San Benedetto dei Marsi nella sfortunata annata della retrocessione in Prima.

«Non ho mai avuto dubbi sulla scelta da fare – ha detto entusiasta Loreto Ippoliti – non vedevo l’ora di entrare a far parte di questo gruppo. Non mi interessa la categoria se scendo in campo per la mia gente, questa è la squadra del mio paese e io non vedo l’ora di onorare questa maglia. Voglio riscattare la scorsa stagione, l’obiettivo è uno solo, vincere il campionato, che sia Terza o Seconda Categoria. Ho avuto modo di conoscere il mister qualche settimana fa, mi è sembrato in gamba; sono certo che quest’anno ci divertiremo».

Gianmarco Retico, classe ’97, è una punta centrale cresciuta nel Celano. Dopo la stagione coi Giovanissimi Nazionali è stato girato all’ASD Marsica, per poi salpare, nuovamente, alla volta del Picconi di Celano nelle stagioni 2014/15 e 2015/16. Prima la serie D, poi l’Eccellenza, lo scorso anno invece ha cominciato il campionato col Pucetta, salvo poi appendere, momentaneamente, gli scarpini al chiodo. Lo studioso ed educato Gianmarco ha preferito dare la priorità al percorso di studi che lo vedrà un giorno, magari, diventare un bravo medico. In caso contrario, Retico ha pronta la seconda opzione.

«Se andasse male farei il calciatore. Scherzi a parte, sono felice di tornare sul campo di gioco – ha dichiarato Retico – la Plus Ultra ha un progetto serio e ambizioso, e come gli altri sono consapevole che scenderemo in campo per disputare un grande campionato e non per fare le cose in maniera discreta. Conosco già gran parte della rosa, mentre non ho mai avuto occasione di incontrare di persona il mister. Tutti me ne hanno parlato bene – ha concluso l’attaccante – e presto avrò modo di conoscerlo anch’io».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Cappadocia nel cuore, stravince Lorenzo Lorenzin: da turista a neosindaco

Alice Pagliaroli

Tutti in piazza per la ‘grande festa’ di ‘Nonno Ascoltami!’

Redazione IMN

Lanciano, Ascom Abruzzo chiede lo stop ai parcometri per il periodo di Natale

Gioia Chiostri