INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Giornata ecologica, bonificate due micro-discariche

Raccolti oltre 30 quintali di rifiuti abbandonati lungo le strade di campagna

Questa mattina a Villa San Sebastiano, nel Comune di Tagliacozzo, un nutrito gruppo di volontari dell’Associazione di Protezione Civile NOV PC, aiutato dalle associazioni “Gli Amici “ ,“Pro Loco” di Villa ,volontari di Fare Verde e cittadini di Tagliacozzo e Villa San Sebastiano hanno raccolto oltre 30 quintali di rifiuti abbandonati lungo le strade di campagna.

Due vere e proprie micro-discariche sono state bonificate da rifiuti inerti derivanti da lavori edili, pannoloni per anziani, pneumatici usati, letti, materassi e altri rifiuti ingombranti. Il tutto, accompagnato dagli immancabili rifiuti domestici sversati illegalmente: bottiglie, bicchieri e piatti usa e getta, vetri, lattine gettati tra alberi e cespugli ai lati delle strade.
In una delle due microdiscariche sono state trovate anche lastre di eternit.

“Da decenni siamo impegnati in periodiche operazioni di pulizia, e continueremo a intervenire finché ce ne sarà bisogno” afferma Christian Rossi, presidente NOV PC Tagliacozzo, “ma, purtroppo, la situazione sembra non migliorare. Ognuno deve fare la sua parte per tenere pulito il nostro bellissimo territorio”.

Nella grande massa di rifiuti raccolti, a fare la parte del leone è stata ancora una volta la plastica in tutte le sue forme, incluso l’insidioso polistirolo che, disgregandosi, si disperde in modo quasi definitivo nell’ambiente.

“Il primo appello lo rivolgiamo ai cittadini” aggiunge Massimo De Maio di Fare Verde, “occorre impegnarsi a produrre meno rifiuti, evitando più possibile imballaggi e oggetti non riutilizzabili. A partire da bicchieri, piatti e posate usa e getta. Poi, bisogna differenziare e conferire correttamente ogni nostro scarto. I servizi ci sono, è assurdo non utilizzarli”.

“Ricordiamo ancora una volta che per conferire mobili vecchi, elettrodomestici e altri rifiuti ingombranti si può chiamare la Segen per il ritiro gratuito a domicilio”, commenta Christian Rossi.

Al termine della giornata ecologica, le associazioni intervenute rivolgono un appello anche alle Istituzioni, a tutti i livelli, chiedendo di affrontare in modo complessivo il problema dell’abbandono illegale di rifiuti: dal controllo del territorio con telecamere e fototrappole, che in Comuni vicini hanno permesso di individuare e multare non pochi incivili, al monitoraggio dei cantieri edili, fino all’individuazione di eventuali utenze fantasma che non pagano la Tari e poi abbandonano rifiuti nei campi.

La giornata ecologica che ha coinciso con la Giornata mondiale dell’ambiente, si è svolta con il Patrocinio del Comune di Tagliacozzo e il Patrocinio di Segen.
Si ringraziano gli sponsor dell’evento: la Farmacia Pellacchi e ,Onoranze Funebri “Raffaele” e la ferramenta “Tabacco”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Femminicidio: in Italia 116 donne uccise nel 2017, 116 vite spezzate dall’odio

Redazione IMN

Il Pescara arriva a Pescina: amichevole di beneficenza con L’Aquila Calcio

Redazione IMN

Covid, il vaccino Pfizer è arrivato in Italia

Le prime dosi sono dirette allo Spallanzani di Romani, il 27 dicembre via alle vaccinazioni
Redazione IMN