INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Gioia dei Marsi, bonificata struttura con amianto

Il sindaco Berardini: “Il piano è trasformare la struttura in un centro di socialità”

Il sindaco di Gioia dei Marsi, Gianclemente Berardini, ha attuato la bonifica di un capannone delle ex cooperative, in zona Casali D’Aschi. La struttura, insieme ad altre, era stata rilevata dal comune per essere rimessa in sesto.

“Era una rimessa di automezzi – afferma il sindaco Berardini- ha ricevuto vari interventi di bonifica ed è stato fatto un nuovo tetto”.

“La zona è molto frequentata da giovani, c’è la pro loco, il campetto in cui giocano i bambini, per questo era urgente una bonifica e messa in sicurezza – commenta il sindaco – adesso il piano è trasformare la struttura in un centro di socialità, di comunità, magari una ludoteca di cui tutti possono usufruire”.

“Era un’azione dovuta. Saputo della presenza dell’amianto, abbiamo subito voluto agire. Era fondamentale per la tutela dell’ambiente del nostro territorio e della salute dei nostri cittadini”.

“Per la zona di Casali D’Aschi, Il campo di calcetto è molto importante. È dedicato a Simone Taglieri, un bambino deceduto nel 2002 per leucemia – continua – ogni anno lo ricordiamo attraverso un torneo di calcetto per bambini, chiamato “torneo dei polli”, come proprio il bimbo decise di chiamarlo, correlandolo al torneo invece “della pecora”, come era chiamato il gioco dei “grandi”, che dopo aver giocato andavano a mangiare pecora, mentre ai bambini veniva preparato il pollo.”

Un’azione forte quella del comune di Gioia, che ha voluto dare un motivo di speranza e ha voluto agire verso l’innovazione del paese, investendo per il futuro dei giovani ma anche degli anziani del comune.

“Mi auguro che questo sarà solo il punto di partenza. Sarà una struttura nuova, preparata e dedicata ai nostri cittadini e a chi vorrà venire per godere della socialità e della comunità di Gioia dei Marsi”.

Ancora una volta, lo sport, e un buon intervento di innovazione da parte del comune, può dare speranza e una ragione di unione e orgoglio per il proprio paese.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Agorà Abruzzo, obiettivo lavoro: formazione per 100

Il vice sindaco di Avezzano, Di Berardino: "Progetto di inclusione sociale"
Redazione IMN

Attivo “Sportello Ascolto emergenza Covid-19”

Lo Sportello è incluso nel progetto "Famiglie al centro"
Redazione IMN

#Dolcetto o scherzetto?: festa di Halloween per il primo giorno del nuovo mercato di Avezzano

Redazione IMN