INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Gestione domiciliare di casi Covid, c’è l’ordinanza

Il Governatore ha firmato l'ordinanza numero 89

Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l’ordinanza numero 89 relativa alle procedure per la gestione domiciliare di casi accertati o sospetti COVID-19.

Con l’ordinanza si dispone:

1. nella eventualità di riscontro di soggetti sintomatici all’interno di una classe, l’esecuzione immediata dei tamponi agli stessi e ai contatti stretti – laddove ritenuto necessario – secondo le modalità previste nelle circolari ministeriali vigenti;

2. di attribuire ai tamponi effettuati , per i soggetti di cui al punto 1) nella esecuzione e nella refertazione, un codice di priorità ROSSO al fine di consentire la tempestiva e regolare ripresa delle attività scolastiche;

3. di stabilire che le predette disposizioni integrano le disposizioni già contenute nel documento tecnico “Procedura per la gestione domiciliare di casi accertati o sospetti Covid-19 “ – allegato alla O.P.G.R. n.53 del 3.5.2020;

4. di assicurare, fino a nuovo diverso provvedimento il rigoroso rispetto delle misure come specificate ai punti 1), 2) e 3);

5. la presente Ordinanza è trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, al Prefetto territorialmente competente, ai Sindaci dei Comuni interessati ed al Dipartimento Prote- zione Civile regionale;

6. la presente Ordinanza è pubblicata sul sito istituzionale della Regione. La pubblicazione ha valore di notifica individuale, a tutti gli effetti di legge. La presente Ordinanza sarà pubblicata, altresì, sul Bol- lettino Ufficiale della Regione Abruzzo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Virus: oggi in Abruzzo +351 nuovi casi

Tra i positivi, anche neonato di 7 mesi. 15 nuovi decessi registrati oggi. 68 i ricoverati in ...
Redazione IMN

Paterno in finale play off, Valerio Baraldi: «La meritiamo, ora non roviniamo tutto»

Alice Pagliaroli

Roccamorice: fuori pericolo due dei tre speleologi

Le operazioni proseguono alla ricerca del terzo membro del gruppo
Redazione IMN