INFO MEDIA NEWS
Attualità EVENTI NEWS SLIDE TV

‘Fuori dal sisma’: un eco bonus per riqualificare e ristrutturare le abitazioni

Abbattere le barriere architettoniche grazie al bonus sisma e alla cessione del credito: è concreta la possibilità di riqualificare, innovare e ristrutturare la propria abitazione a norma di legge. Il convegno spiegherà proprio nel dettaglio come funziona il bonus sisma: avvalendosi della cessione del credito (novità legislativa per muovere l’ economia anticipando il credito ai condomini), pagando solamente una piccola quota e cedendo il proprio credito d’ imposta, senza aspettare i 5 O 10 anni per scaricarlo dalla propria dichiarazione dei redditi, il cittadino può effettuare lavori sulla propria abitazione.

 

Più nello specifico, consente di operare e ristrutturare sia la propria casa privata, sia parti comuni del condominio, pagando solamente una percentuale dell’ importo totale, che va nelle percentuali dal 15 al 25 percento circa. Tutto ciò per l’ Associazione Aiceberg è già realtà in quanto mette a disposizione dei condomini , dei tecnici, dei cittadini e delle aziende, la professionalità e la collaborazione con alti esperti del settore per ottenere la cessione del credito a favore dei condomini.

 

 

Anche per le dimore storiche e gli alberghi, dal 1 gennaio 2019 saranno riattivati i contributi per gli interventi conservativi volontari su beni culturali di proprietà privata. il sisma bonus E’ stato esteso, inoltre, anche agli istituti di edilizia popolare. Il presidente nazionale Aiceberg, Sabrina Nanni, rinnova l’invito a partecipare all’evento del 13 dicembre a tutti i cittadini, le imprese, i tecnici del settore, le aziende e gli amministratori locali.

 

Fonte: Ufficio stampa associazione Aiceberg

Foto di: Spagliarisi

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il mercato del sabato? Ecco che ritorna, il 27 ottobre si parte con la sperimentazione

Gioia Chiostri

Settimana Marsicana, rombano i motori per l’atteso Tuning Day

Alice Pagliaroli

Pescasseroli, il corpo di Adriano Incrocci non era nella stanza da letto

Redazione IMN