INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

Fucense tutto sprint: riparte anche il grande calcio dei “piccoli”

Il grande calcio dei piccoli. I primi giorni di settembre, dopo la brutta parentesi del Covid-19 - emergenza sanitaria che ha stoppato non poco il mondo calcistico - ripartirà alla grande la scuola calcio made in Trasacco. Il responsabile tecnico sarà l'allenatore di esperienza trentennale Vittorio Scafati.

150 piccoli atleti marsicani, calciatori e anche calciatrici, tutti pronti sulla pedana dello start, in attesa della partenza.

Sta per riaccendere i motori – manca davvero poco oramai – l’esperienza formativa della scuola calcio della Fucense, a Trasacco. La squadra di calcio dei “grandi” disputerà il Campionato di Promozione, mentre per i più piccoli è in serbo un progetto dalle spalle larghe e dalle idee chiare.

Il responsabile tecnico, scelto dalla società che fa capo al presidente Maurizio Di Cintio, sarà Vittorio Scafati, al suo primo anno in veste rossoblù.

L’allenatore vanta sulla carta e nella pratica un’esperienza trentennale, avendo già diretto parecchie scuole calcio in Abruzzo. “Questo sarà il mio primo anno da allenatore per il settore giovanile della scuola calcio di Trasacco. – afferma – Il mio progetto parte dalla qualità di base: avremo tutti tecnici qualificati e abilitati. Cresceremo i bambini innanzitutto come bambini, quindi sempre con la filosofia della partecipazione e del divertimento, – aggiunge – ma li formeremo anche calcisticamente, con la prospettiva futura di poter continuare degnamente a praticare questo sport ad alti livelli, che è davvero il più bello del mondo”, ammette. L’ambizione è quella di poter formare, in questa edizione 2021 della scuola calcio trasaccana, anche una squadra tutta al femminile. “Inoltre – continua l’allenatore – parteciperemo a tornei regionali ed extra regionali, tutto nell’ottica della più avvolgente e completa esperienza sportiva possibile. Arriveranno a Trasacco grandi nomi del calcio tecnico e giocato, per delle lezioni dal vivo”.

Il settore giovanile della Fucense può contare su un rettangolo verde di gioco in erba, campi di appoggio e una magnifica palestra.

“Qui – conclude Scafati – c’è davvero tutto quello che serve e che conta”. Per la società valorizzare e individuare le eccellenze calcistiche significa innanzitutto investire sui giovani talenti, sui ragazzi “di casa”.

“Lo sport, a Trasacco, – avverte il presidente Di Cintio – verrà sempre visto come mezzo di aggregazione e crescita”. L’appuntamento immancabile, quindi, è per gli open day della scuola calcio, previsti per il 27 e 28 Agosto, al campo sportivo di Trasacco. La Fucense è un progetto a 360 gradi da invidiare sul territorio marsicano: una catena di emozioni perfetta, che parte dalla prima esperienza in campo e arriva sino al gol decisivo, segnato in una partita di campionato.

Una scuola di formazione e di crescita a tutto tondo, proprio come il pallone da calcio: progetti pronti per essere messi in rete.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Incendio a Civitella Roveto, a fuoco sottobosco

Alice Pagliaroli

Sanità, Abruzzo: protocollo d’intesa con ordini degli infermieri

Verì: "Ora abbiamo una sede propria e istituzionalmente riconosciuta per confrontarci su ambiti di ...
Redazione IMN

Lunedì al via i test sierologici in Regione

I volontari CRI telefoneranno a circa 5500 abruzzesi
Redazione IMN