INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Fucense, esordio da sballo: 4-0 al San Pelino

Moro e Ippoliti consegnano i primi tre punti ai trasaccani

Fucense, esordio da sballo: 4-0 al San Pelino

Trasacco. È iniziato come meglio non poteva il campionato della “nuova” Fucense. Nella prima giornata del girone A di Prima Categoria, i rossoblù di Pietro Principe hanno avuto la meglio del San Pelino col netto punteggio di 4-0. Partita senza storia al Comunale di Trasacco, con i trasaccani dilaganti grazie alle doppiette dei due bomber principi, vale a dire Pasquale Moro e Loreto Ippoliti. Nulla da fare per il rinnovato San Pelino di Nico Fracassi, ancora in fase di assestamento dopo l’improvviso cambio di panchina ed una preparazione atletica iniziata in ritardo rispetto agli avversari.

Match in controllo della Fucense, che propone i nuovi acquisti Pasquale Moro e Giovanni Allegritti nell’undici titolare, a completare un 4-3-3 in cui Angelini, Paolella e Di Paolo danno qualità alla manovra, e Najib e Montanaro, assieme alle ali Ippoliti e Bianchi, a dare ampiezza e spinta sulle fasce. Volti nuovi anche nel San Pelino, che ripropone Proia in attacco (dopo la doppietta in Coppa Abruzzo), a supporto di Selmani.

Partita sbloccata dai padroni di casa al 22’ grazie ad un rigore messo a segno da Moro e concesso per fallo di mano di Di Stefano. Vantaggio legittimato da altri due lampi rossoblù, con Ippoliti e Angelini protagonisti. In avvio di ripresa, San Pelino più vivo che ha rischiato di impattare sull’1-1 dopo appena sessanta secondi di gioco, con il diagonale di Capogrosso, terminato sull’esterno della rete. È, tuttavia, soltano un’illusione perché al 20’ arriva la doppietta di Moro, che capitalizza una manovra ben congeniata dall’undici di Principe, avviata da Angelini e rifinita dal neo entrato Salvi. Nel finale la Fucense dilaga grazie alla doppietta di Loreto Ippoliti al 42’ e al 46’.

Primi tre punti in cascina per i trasaccani, che certificano le ambizioni di gloria nel campionato appena iniziato. San Pelino ancora in rodaggio, che dovrà necessariamente ripartire da quanto di buono fatto intravedere in alcune fasi del match.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Paura nella domenica delle Antiche Rue: giovane 29enne cade dalle scale e finisce in Ospedale

Redazione IMN

L’Aquila: modello regionale e nazionale di Judo

Redazione IMN

La Polizia rende omaggio a Mario Cerciello Rega

L’omaggio della Questura di L’Aquila davanti al Comando dei Carabinieri
Redazione IMN