INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Francavilla: 71enne investito da un Frecciabianca sui binari della stazione

Bloccata la ferrovia Adriatica, questa mattina, a causa di un incidente mortale nella stazione di Francavilla al mare (Chieti). Un uomo di 71 anni è stato investito dal Frecciabianca Venezia-Lecce sul binario ‘2’.

 

Non ancora chiare i motivi che hanno portato il pensionato a sostare sui binari. Il fatto è avvenuto alle 11 e 50. La linea adriatica è rimasta chiusa per circa un’ora, con rallentamenti fino a 80 minuti. Trenitalia ha messo a disposizione dei viaggiatori bus sostitutivi sulla linea Pescara-Termoli. Sul posto, oltre ai mezzi di soccorso, sono intervenuti gli agenti della polizia ferroviaria e personale tecnico.

 

Aggiornamento delle 17.30

E’ l’ex sindaco di Pescara, Pino Ciccantelli, l’uomo investito stamane da un treno nella stazione di Francavilla al mare, in provincia di Chieti. Gli agenti della Polfer hanno trovato i suoi documenti d’identità sul posto e hanno informato la famiglia per l’identificazione. L’ex primo cittadino, da quanto si apprende, si sarebbe suicidato lanciandosi, in base ad una prima ricostruzione, sotto un Freccia bianca in corsa. Ciccantelli ha militato nella Democrazia Cristina ed è stato sindaco del capoluogo adriatico dal 1990 al 1993. La circolazione sulla linea ferroviaria adriatica è tornata alla normalità alle 15 e 10. Il treno coinvolto nell’incidente è ripartito con un ritardo di 150 minuti. Tre Intercity, quattro Frecce e cinque regionali hanno registrato ritardi fino a 150 minuti, un regionale è stato limitato e tre sono stati cancellati.

 

Fonte: AGI

Foto di: Giornale.sm

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, Liceo Scientifico, Classico e ITIS in sciopero: ancora disagi nelle aule a causa del freddo

Gioia Chiostri

Il Pucetta costringe al pari il Mosciano, 1-1 firmato Africani-Bisegna

Redazione IMN

Task Force a Teramo, restano in 6.500 senza luce

Redazione IMN