INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Fiom-Cgil interviene su accordo Cds

La sottoscrizione di un accordo di Cds in bianco è un errore strategico gravissimo da parte delle organizzazioni sindacali che lo hanno firmato

Fiom-Cgil si espone sulla questione della firma in bianco delle altre organizzazioni sindacali sul Contratto di Solidarietà alla L-Foundry: “Chiunque comprende che, di fronte a una difficoltà aziendale e alla necessità di dover ricorrere a un ammortizzatore sociale, una discussione approfondita è da tenersi nelle sedi più opportune (Ministero dello Sviluppo Economico) prima di apporre frettolose firme, sarebbe stata la cosa più appropriata da fare nell’interesse dei quasi 1500 lavoratori della LFoundry”. Detto ciò la Fiom lancia un appello a organizzazioni sindacali e alle istituzioni affinché “si possa finalmente avere un confronto in sede ministeriale con la nuova proprietà, unico soggetto chiamato a rendere noto il piano industriale per la LFoundry, piano industriale che di certo non è appannaggio di chi ha scelto di “disimpegnarsi” rispetto alle sorti del sito di Avezzano attraverso la vendita dello stabilimento”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Imprenditorialità femminile, le opportunità arrivano dalla pesca

Redazione IMN

Giornate del patrimonio: storia e archeologia dell’Emiciclo, proiezioni e visite guidate per scoprire la storia urbana

Gioia Chiostri

VIDEO. L’ex Crab ancora al centro delle dinamiche comunali di Avezzano, ipotesi Università per la crescita

Gioia Chiostri