INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

In carcere il marocchino finito contro una casa a Luco

Si era schiantato l'altro ieri contro il muro di una casa, tra Luco dei Marsi e Trasacco. Oggi, il giovane, pregiudicato per reati specifici inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, è stato fermato dai Carabinieri di Avezzano ed è finito in carcere.

M.A., nome e cognome in sigla.

E’ lui il cittadino di nazionalità marocchina che, l’altro ieri pomeriggio, è andato a schiantarsi, a bordo della sua macchina, contro il muro di una casa tra Luco dei Marsi e Trasacco. Quest’oggi è stato fermato dai Carabinieri della Compagnia di Avezzano, guidati dal tenente Bruno Tarantini.

Il giovane, già noto alle Forze dell’Ordine per reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, è stato identificato e poi condotto in carcere, a Vasto e non a quello di Avezzano per le norme anti-Covid. Il marocchino è rimasto coinvolto anche in altre attività antidroga portate avanti dai militari di Avezzano.

Il PM Cerrato, della Procura della Repubblica, ha emesso, nei confronti dello straniero, un decreto di fermo di indiziato di delitto.

Prima dell’incidente, il fermato aveva venduto cocaina, circa 23 grammi, che poi è stata sequestrata. Resta indagato anche per resistenza a pubblico ufficiale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Stop ai ‘colpi bassi’ contro i giornalisti: si può e si deve tutelarli

Redazione IMN

VIDEO. Deportivo Luco, sarà l’anno del salto di qualità? Parola a Croce e Angelucci

Kristin Santucci

Virus, gli ospedali cercano infermieri: raccolte 9.448 candidature

48 ore di tempo per reclutare 500 infermieri. La solidarietà è andata oltre le attese.
Redazione IMN