INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS

Festa intellettuale per i novanta anni del prof. Francesco Sabatini

A Sulmona l'omaggio-spettacolo “La Stanza del Pastore (il transumante)” sostenuto dalla Fondazione Carispaq

Un Francesco Sabatini emozionato ha voluto ringraziare tutti al teatro cinema Pacifico di Sulmona per l’omaggio riservatogli in occasione dei suoi novanta anni compiuti lo scorso 19 dicembre.

È stato un brindisi intellettuale, svoltosi al termine dello spettacolo “La Stanza del pastore (il transumante)” sostenuto dalla Fondazione Carispaq, che ha reso omaggio ad un grande abruzzese nato a Pescocostanzo, Presidente Onorario dell’Accademia della Crusca ed insigne linguista, che nel suo discorso di ringraziamento ha voluto porre l’accento proprio sulla tradizione della Transumanza dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità nel 2019 “La transumanza – ha dichiarato Sabatini – è una tradizione fondamentale per il nostri territori che oggi non si pratica più, ma che resta viva e bisogna mantenerla tale attraverso l’arte e la cultura”.

Quello che intende fare proprio lo spettacolo andato in scena ieri sera a Sulmona alla presenza anche del Presidente della Fondazione Carispaq Domenico Taglieri che ha raccolto l’invito del prof. Sabatini “La Fondazione Carispaq, attraverso il sostegno a progetti che avranno al centro la transumanza – ha detto Taglieri – è impegnata e lo sarà ancora di più a far sì che non si perda questa tradizione che rappresenta la le radici del nostro territorio. Ieri sera abbiamo voluto rendere omaggio ad un intellettuale e al suo lavoro di ricerca e innovazione, improntato anche alla conoscenza della cultura e della storia del suo e del nostro Abruzzo”.

Ieri sera al Cinema Teatro Pacifico di Sulmona erano presenti per festeggiare il Prof. Sabatini, oltre al Presidente della Fondazione Carispaq Domenico Taglieri, anche il Sindaco di Pescocostanzo Roberto Sciullo, l’assessore alla cultura del Comune di Sulmona, la dirigente degli istituti scolastici dell’Alto Sangro Cinzia D’Altorio, la presidente dell’Associazione Casa delle Culture Rosa Giammarco, il delegato dell’Accademia della Cucina di Sulmona Gianni D’Amario e il pastore filosofo Nunzio Marcelli.

Lo spettacolo “La Stanza del Pastore (il transumante)” di Vicenzo Mambella è un progetto di Angelo De Nicola, Alessandro Di Loreto e Pierluigi Ruggiero, diretto ed interpretato da Edoardo Oliva, con Giuliano Di Giuseppe alle Tastiere, Luca Trabucchi alla Chitarra, Pierluigi Ruggiero al Violoncello, Virginia Galliani al Violino e Claudio Di Bucchianico all’Oboe.

Le scenografie sono di Francesco Vitelli, le musiche originali e gli arrangiamenti sono di Giuliano Di Giuseppe; mentre il video che accompagna la scena è a cura di Francesco Calandra e Maria Grazia Liguori, prodotto da FONDAZIONE ARIA – Espressione d’arte – Teatro Immediato. È un’opera teatrale-musicale originale ed un breve video ispirati alla pastorizia Transumante e alla rete dei Tratturi che dalle montagne d’Abruzzo giungevano, ed in parte le tracce giungono ancora, in Puglia. L’opera teatrale- musicale prevede un video documento sulla storia della pastorizia transumante che precederà e introdurrà lo spettacolo teatrale.

Il video proporrà la narrazione dei principali aspetti storici, economici e culturali che hanno caratterizzato e accompagnato il rito della transumanza e un collegamento con la singolare figura storica del pastore-poeta abruzzese Francesco Giuliani che ha ispirato il testo teatrale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Snam: depositato ricorso al Tar contro l’A.I.A.

Documento INGV del su rischi nel sito in caso di sisma "accelerazioni triple rispetto a quelle ...
Redazione IMN

Prima Categoria, Girone A: Cesaproba-Città di L’Aquila in campo domani, per il recupero della 13esima giornata

Redazione IMN

Il Centro Servizi Tekneko di Trasacco cambia sede: sarà all’indirizzo dell’ex Pretura

Redazione IMN