INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

Festa della Repubblica, a Tagliacozzo si omaggia anche il Volontariato

Oggi pomeriggio, alle ore 17, sindaco e amministratori dinanzi al Monumento dei Caduti, nel rispetto delle regole anti-contagio. Si celebra oggi il 74esimo compleanno della nostra Repubblica. Onore anche a medici e a infermieri.

La Città di Tagliacozzo, il Sindaco e l’Amministrazione comunale si troveranno alle ore 17, presso il Monumento ai Caduti, nel rispetto delle norme per il distanziamento interpersonale, per celebrare insieme alle rappresentanze delle Associazioni locali, il 74º anniversario dell’Istituzione repubblicana del nostro Stato.

Anche quest’anno, come è ormai consuetudine in questa importante occasione, sarà data voce ad una donna: Maria Teresa Letta, già Vice Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, che terrà il discorso commemorativo.

Superata la gravità emergenziale della Fase1 dell’epidemia da Covid-19, l’Amministrazione comunale guidata da Vincenzo Giovagnorio ha inteso in questo modo rendere omaggio ai Medici, agli Infermieri, al Personale sanitario tutto e al Mondo del Volontariato che con eroica abnegazione negli ultimi mesi ha servito il Popolo italiano nella difficoltà e nella sofferenza.

Attraverso la più rappresentativa delle Associazioni di Volontariato, la Croce Rossa Italiana, diremo grazie e renderemo onore a tutte le realtà che si adoperano nel campo dell’assistenza sociale e della beneficienza.

“Faccio mie le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella – ha dichiarato il Sindaco Giovagnorio – indirizzate al Presidente della Croce Rossa Italiana in occasione della loro recente Giornata nazionale: «L’Italia sta affrontando con energia e responsabilità l’attuale, difficile prova. Il virus ha spezzato tante vite e impresso nella nostra memoria immagini che non dimenticheremo. Ma la coesione di cui siamo stati capaci, la capacità dei medici e degli operatori sanitari ci ha consentito di superare i passaggi più critici e di progettare ora una ripartenza. L’insegnamento del volontariato è una fonte irrinunciabile di umanità che ci aiuterà ad aprire una nuova stagione di sviluppo civile, economico, sociale».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, l’omaggio a “Una Giornata Particolare”: risate e commozione con la coppia Scarpati-Solarino

Redazione IMN

Ad Avezzano il primo corso di potatura: 18 ore per i segreti delle piante

Redazione IMN

Il ciclista più forte d’Italia sceglie la sanità aquilana per un trattamento senza farmaci

Lo sportivo si è sottoposto alle cure il 20 settembre scorso. Dovrà tornare di nuovo a L'Aquila per ...
Redazione IMN