INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Eventi Estate Avezzano 2018: reading per la Croce Rossa a firma dell’associazione ‘Proteo’

«Con il cuore e con l’intelligenza e, come pungolo speciale, la cultura… Sabato 18 agosto, alle 21, al Teatro Torlonia, a Palazzo ex Arssa, ad Avezzano, per ‘Eventi Estate Avezzano 2018’, reading letterario a firma dell’associazione culturale ‘Proteo’, intitolato: ‘Io, Eloisa, amavo Abelardo’. La messa in scena, recitata e suonata, che riporta alla romantica e tragica vicenda del filosofo e della fanciulla che, nell’anno mille, avvampò Parigi, ispirando in seguito la stesura di ‘Romeo e Giulietta’, è per gli amanti del genere e… non solo: anche per stimolare, oltre che la curiosità, la generosità di tutti», comunica una nota stampa inviata alla Redazione di Info Media News.

 

 

«L’idea è di Proteo che dona lo spettacolo alla Croce Rossa Italiana, sezione di Avezzano, con il fine di poter acquistare un defibrillatore e barelle. La CRI, infatti, che si è dotata, di recente, di tre nuove autoambulanze, necessita di completare questo ‘corredo emergenziale’, utile alla comunità, affinché gli interventi siano supportati da un’efficace base tecnica. Tornando all’evento, a scopo benefico, l’ingresso è libero e la donazione di chi vorrà assistere allo spettacolo è facoltativa».

 

 

«Saranno presenti la vice presidente nazionale della CRI, Maria Teresa Letta e l’assessore comunale alla cultura, Pierluigi Di Stefano; daranno voce ed anima all’avvenimento, gli attori: Vittoria Di Biase, Nicoletta Panei, Francesco Frezzini, Emma Francesconi, Giovanni Maria De Pratti. Alle musiche: Marilena Serafini, Gabriele Falcone, Maria Ausilia D’Antona, Sergio Trojse.Si ringrazia Gino Vivio».

 

 

Fonte e foto di: Ufficio Stampa CRI

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Turismo invernale: il Pullman dei Parchi riprenderà la sua corsa pro paesaggi anche nei mesi della neve

Gioia Chiostri

VIDEO. Palazzo Torlonia, la risposta del sindaco De Angelis al presidente Di Pangrazio

Gioia Chiostri

VIDEO. Tra le macerie di Amatrice, il racconto diventa una storia d’esempi e di attaccamento alla vita

Redazione IMN