INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Emergenza Croce Verde, Quaglieri: “Vicinanza a Comuni”

Una sola postazione del 118 h12 nella valle Roveto, sindaci presentano problematiche al presidente della Quinta commissione regionale, Mario Quaglieri

Si è tenuta oggi presso il Consiglio regionale la V Commissione presieduta dal Mario Quaglieri.

Tra i punti all’ordine del giorno vi era l’audizione dei Sindaci dei Comuni della Valle Roveto, del D.G. Asl 01 Dott. Roberto Testa e dell’Assessore Nicoletta Verì circa le criticità che interessano il servizio Croce Verde della Valle Roveto.

I Sindaci, prontamente convocati dal Presidente Quaglieri, hanno espresso le loro problematiche relative al servizio di assistenza nella Valle Roveto che vede una sola postazione 118 H12.

Stante la necessità di servire un bacino di circa 24mila cittadini, i primi cittadini chiedono agli esponenti politici e dirigenziali una convenzione che preveda il servizio d’assistenza H24 (con medico a bordo nelle ore diurne ed infermiere nelle ore notturne).

Le municipalità rappresentate si auspicano come i 900 interventi annuali, trovino giusta e pronta soluzione, lasciando alle spalle un servizio intermittente colmato nelle more da personale volontario o formato direttamente dalla Croce Verde.

Il D.G. Testa e l’Ass. Verì per mezzo delle loro audizioni hanno espresso la disponibilità ad una “rivalutazione” della segnalata problematica volta, di concerto con il CREA, ad una azione che miri a tutelare in primis la salute dei cittadini facendo riferimento, però, alle risorse disponibili.

“Appena che mi è stata sottoposta la problematica dai Sindaci ho convocato la V Commissione da me presieduta, così da interessare sia la Giunta regionale sia la Direzione Sanitaria. Credo tale necessità debba essere prontamente risolta così da offrire all’intera Valle Roveto un servizio essenziale e necessario per la tutela della salute di ogni cittadino.
Sarà mia premura seguire personalmente, con particolare attenzione, l’intero percorso che, mi auguro, porterà nel breve termine a soddisfare le richieste e i bisogni pervenuteci presso le nostre strutture. Occorre sottolineare, infine, come, oltre all’aspetto professionale, in qualità di rappresentante del territorio, ben conosco e comprendo le istanze che giornalmente vengono poste all’attenzione dei primi cittadini e, questa che ci occupa, merita una visibilità ed attenzione massima in quanto è volta a garantire una assistenza H24, un punto d’emergenza medicalizzato tale da poter far fronte alle esposte emergenze in sede di V Commissione”, conclude il Presidente Mario Quaglieri.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sisma, entro il 31 dicembre l’elenco delle scuole d’Abruzzo da ricostruire

Redazione IMN

Tagliacozzo, un tetto allerta i Vigili del Fuoco: in azione durante la notte

Gioia Chiostri

Avezzano: ufficiale Manuel Cancelli

L’attaccante classe 2001 firma con i biancoverdi
Redazione IMN