INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Elezioni in Abruzzo: tutti i nomi degli eletti, per la Marsica dentro Angelosante e Fedele

Ha preso forma, ufficialmente, dopo l’ok giunto dal Ministero dell’Interno, la composizione effettiva del Consiglio regionale d’Abruzzo: nuovo, come nuova è l’aria che tira, dal punto di vista politico. Sono stati, cioè, ufficializzati tutti gli eletti di questa tornata elettorale, successivamente alla cocente vittoria di Marco Marsilio. La situazione nella Provincia di L’Aquila, è la seguente, dopo una notte bianca di scrutinii e spogli elettorali. Per la Lega, salgono in Regione Emanuele Imprudente e Simone Angelosante (già sindaco di Ovindoli), rispettivamente con 8.794 preferenze e 3.872 voti a favore. Per la lista Fratelli D’Italia (la lista più vicina per fede politica al neo presidente Marsilio) il seggio verrà ricoperto da Guido Liris (attuale vicesindaco di L’Aquila città). Per la lista UNIONE DI CENTRO – DEM.CRISTIANA – IDEA, scatta la poltrona per Marianna Scoccia (attuale prima cittadina di Prezza) con 5.257 voti. Un seggio, ancora, per Azione Politica, che vedrà sedere in Consiglio, in Abruzzo Roberto Santangelo.

Sui banchi dell’Opposizione, siederanno, invece, oltre a Giovanni Legnini, candidato presidente del Centro-Sinistra, anche Americo (Chicco) Di Benedetto, già candidato come sindaco per la città di L’Aquila dall’ala sinistra della politica. Per il Movimento Cinque Stelle, è stato eletto in assise Giorgio Fedele (Marsica), insieme a Sara Marcozzi (candidata presidente per il M5S nonché già consigliere di opposizione nella passata legislatura). Assieme a loro, sempre per il movimento pentastellato, dentro anche Pietro Smargiassi (già attivo nella passata legislatura, sui banchi dell’Opposizione) e Francesco Taglieri Sclocchi.

Nella Provincia di Chieti, sono stati eletti 3 candidati consiglieri per la Lega: Nicola Campitelli con 8.160 voti, Manuele Marcovecchio, con 4.305 preferenze e, infine, Sabrina Bocchino con 3.777 voti a favore. Uno solo siederà in consiglio in rappresentanza di Forza Italia, ossia Mauro Febbo (presente come consigliere d’opposizione anche nella passata legislatore e prima ancora come assessore, nel Governo Chiodi). Per il PD, all’opposizione, siederà Silvio Paolucci (assessore alla Sanità uscente).

Andiamo a Pescara: per la legge, scattano due seggi per la Lega per Vincenzo D’Incecco e Nicoletta Verì. Forza Italia esprimerà un solo volto in assise, quello di Lorenzo Sospiri, presente già come consigliere di opposizione nella passata legislatura. Per Fratelli D’Italia, dentro Guerino Testa, eletto con 2743 voti. Per il Partito Democratico, un solo seggio conquistato: entra Antonio Blasioli, il più votato. Il Movimento Cinque Stelle, per questa Provincia, esprime due candidati consiglieri per due seggi: Domenico Pettinari e Barbara Stella.

Concludiamo con la Provincia di Teramo: la Lega ottiene tre seggi. Dentro: Pietro Quaresimale, Emiliano Di Matteo e Antonio Di Gianvittorio. Anche Forza Italia, in questo caso, esprime un seggio: il più votato è Umberto D’Annuntiis. Tornerà sui banchi del Consiglio, con la stessa casacca, ma per l’Opposizione, Dino Pepe (già assessore all’agricoltura nella passata legislazione con a capo D’Alfonso). Anche Sandro Mariani, volto non nuovo in Regione Abruzzo, è riuscito ad entrare con 4109 voti per Abruzzo in Comune – Regione Facile, sarà all’opposizione. Un solo eletto, qui, per il M5S: entra Marco Cipolletti.

 

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. In alto i boccali per l’Oktoberfest: Cappelle Dei Marsi fa il salto internazionale

Redazione IMN

Emergenza Incendi: Confagricoltura dice no al “rimboschimento-lampo”

Redazione IMN

Campionato di Eccellenza: al Paterno di mister Torti arriva l’attaccante campano Mastrojanni

Veronica Di Giovanni