INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

Ecco la nuova guida naturalistica del Parco Nazionale dell’Abruzzo: orsi, lupi, camosci e 24 borghi da visitare

Una nuova guida realizzata in carta ecologica, con centinaia di fotografie e disegni originali, decine di approfondimenti, consigli e curiosità, per scoprire le meraviglie del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. 700 chilometri di sentieri, tra alte vette rocciose e verdi foreste, regno di orsi, lupi e camosci. 24 borghi preziosi e dal fascino antico, in cui si celano storie e sapori dove il presente si mescola alla tradizione. Una ‘guida’ che conduce per mano il visitatore, quasi come un compagno di escursioni più esperto, che indica dove andare e cosa guardare e allo stesso tempo incuriosisce e incoraggia alla scoperta e alla comprensione di un’area protetta dove si gioca la scommessa del futuro.

A primavera, tra commoventi fioriture, o seguendo le tracce degli animali in inverno; in autunno, per ammirare i colori del bosco, come in estate per godere della vivacità dei paesi: tutte le informazioni per vivere un territorio integro, selvaggio e accogliente tutto l’anno.

A quasi cento anni dalla sua fondazione e con le sue faggete riconosciute nel 2017 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco, il Parco più antico d’Italia non è mai stato così moderno e affascinante.

Fonte: Asipress

Foto di: Festival del Verde e del Paesaggio

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coldiretti, a Giulianova la festa degli alberi pensata per i più piccoli

Redazione IMN

Sicurezza scuole: live dal comune di Avezzano, genitori in attesa di incontrare il sindaco

Redazione IMN

Legambiente: Abruzzo, terra di turismo attivo

Redazione IMN