INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

È un Avezzano a metà: 1-1 con la Vastese

I biancoverdi di Liguori dominano per un tempo e subiscono il ritorno della Vastese

È un Avezzano a metà: 1-1 con la Vastese

È un Avezzano dai due volti quello che rimedia un prezioso pareggio contro la Vastese, nel derby abruzzese dell’ottava giornata del girone F di Serie D. Nella prima partita della gestione Andrea Liguori, i biancoverdi dominano per un tempo, vanno in vantaggio con Gaeta dopo appena sette minuti e cestinano il raddoppio in un paio di occasioni. Una prestazione maiuscola che i biancoverdi accusano nel secondo tempo, quando la Vastese di Marco Amelia alza il baricentro e pareggia dopo otto giri di lancetta grazie al guizzo di Palumbo. Aragonesi che si fanno preferire per condizione atletica e manovra e che sfiorano più volte il gol del vantaggio con Dos Santos ed Esposito. La palla della vittoria capita, però, sui piedi dei marsicani ma Traditi spreca malamente a pochi passi dalla porta.

Un punto che rinvigorisce la classifica dell’Avezzano, al terzo risultato utile nelle ultime quattro partite, in attesa che il neo tecnico Liguori apporti nuove soluzioni tattiche allo scacchiere biancoverde. Pareggio che accontenta anche la Vastese, che riscatta (parzialmente) il brutto ko dell’Aragona contro il Vastogirardi.

Domenica prossima altro derby in calendario per l’Avezzano, che sarà di scena al Mariani Pavone di Pineto contro i biancazzurri del neo tecnico Paolo Rachini, reduci da due vittorie consecutive dopo il brutto avvio di campionato sotto la gestione Epifani. Per fa punti contro gli adriatici, servirà l’Avezzano visto nei primi quarantacinque minuti contro la Vastese. Il miglior Avezzano della stagione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scontro macchina-autobus ad Avezzano di fronte al Liceo Scientifico locale: ci sarebbero feriti

Gioia Chiostri

Abruzzo, agricoltura: pubblicato il bando per la tutela della biodiversità

Redazione IMN

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo tra le Pubbliche Amministrazioni più social del 2018

Redazione IMN