INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica

È Leonardo Scimia il più giovane consigliere della nuova squadra amministrativa dell’Aquila: «Una vittoria per la rinascita della città»

Si chiama Leonardo Scimia, 23enne aquilano, laureato in Ingegneria Civile, il consigliere più giovane della città dell’Aquila. Le elezioni amministrative, che hanno proclamato sindaco il candidato del centrodestra Pierluigi Biondi, hanno emanato molti verdetti, tra questi proprio la nuova qualifica di consigliere ottenuta dal più giovane dei candidati alle urne, che, con la lista ‘Benvenuto Presente’, ha guadagnato 180 voti, valsi per lui la carica di consigliere del capoluogo di Regione.

 

«Essere consigliere per me significa molto. Sono stato investito della fiducia di molti, soprattutto di tanti giovani, come me», commenta il giovane Scimia, detto anche Leo, contattato telefonicamente dalla Redazione di Info Media News. «Sento, ovviamente, il peso della responsabilità, dovuto al fatto che L’Aquila, in questo determinato momento storico, non è una città come le altre e sono, quindi, consapevole che ci sarà da rimboccarsi le maniche e lavorare sempre di più». L’Aquila è una città che «deve risorgere, per questo – prosegue il consigliere – serviranno la fatica e lo sforzo di tutti».

 

Una giovane età, la sua, che non frena una determinazione nel fare politica e, soprattutto, nel fare il bene di una città che, da sempre, porta nel cuore. «Sono giovane, è vero, ma faccio politica da diverso tempo. Sono affascinato da questa scienza, ma più di tutto amo la mia città e amo fare politica per L’Aquila», aggiunge Leonardo Scimia. La sua carriera istituzionale, del resto, non inizia con la carica di consigliere recentemente conquistata. Il giovane, infatti, è, già da un anno, Consigliere nazionale degli Studenti Universitari e, inoltre, è stato Consigliere di Circoscrizione, fino alla decisione di intraprendere l’esperienza di politica amministrativa a tutti gli effetti.

 

Scimia lavorerà al fianco di Pierluigi Biondi. «Per me lavorare al fianco di Biondi, nuovo sindaco dell’Aquila, è un onore immenso. È una persona capace, onesta, pulita. Durante la campagna elettorale non ho potuto fare a meno di apprezzare sempre più la sua persona e le qualità che lo rispecchiano». Una personalità che si è imposta al ballottaggio contro il candidato di centrosinistra Americo Di Benedetto, conquistando un’intera città. «Biondi ha fatto innamorare L’Aquila, ciò è dimostrato dal risultato delle elezioni, che sono il frutto della genuina capacità di Pierluigi di stare tra la gente e con la gente».

 

La vittoria di Pierluigi Biondi è anche il trionfo del centrodestra, un sorprendente risultato maturato in una città storicamente votata a sinistra. «Si tratta di un cambiamento sostanziale, di un netto passaggio dalla politica di centrosinistra a quella di centrodestra, che sarà basata su una prospettiva di crescita soprattutto dal punto di vista liberale della città. Particolari attenzioni saranno dedicate al commercio ma anche al campo del sociale. Il nostro obiettivo – conclude – è quello di ‘andare tra la gente’, ma non tra le grandi e potenti famiglie, bensì tra le famiglie delle frazioni fino a quelle del centro storico, coinvolgendo tutta la popolazione dell’Aquila allo stesso modo, senza fasce di cittadini di Serie A e cittadini di Serie B. Tutti dovranno essere protagonisti della rinascita dell’Aquila».

 

 

Foto di: Facebook

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Meteo, pronti per un fine settimana caldissimo… almeno fino a domenica

Gioia Chiostri

Magliano dei Marsi: il 13 luglio torna il “Cappello delle donne”

Iniziativa per la sensibilizzazione contro la violenza di genere
Redazione IMN

Il Nucleo della Protezione Civile di Tagliacozzo a Campotosto: 3 squadre in azione

Gioia Chiostri