INFO MEDIA NEWS
Attualità Cultura EVENTI NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

È festa della Repubblica a Morrea

Due giorni nel ricordo del partigiano Giuseppe Testa e del carabiniere Franco Corradi

L’Amministrazione Comunale di San Vincenzo Valle Roveto insieme con la Pro Loco organizza le celebrazioni dell’anniversario della Festa della Repubblica a Morrea.

In una nota diffusa dal Comune, si ricorda come «il “compleanno” della nostra Repubblica, la festa istituzionale più importante non può non essere celebrata nella nostra frazione di Morrea, che seppe esprimere i più alti valori di solidarietà umana e civile nei confronti di soldati alleati, partigiani e ricercati dalle truppe tedesche e che ha dato i natali a due Medaglie d’Oro, Giuseppe Testa, medaglia d’oro al valor militare, martire della resistenza e Franco Corradi, carabiniere caduto nell’adempimento del proprio dovere e medaglia d’oro al valor civile.

Quest’anno, in collaborazione con l’Anpi Marsica e con l’Associazione Culturale “IL Liri”, si ricorderà anche la figura nobile e temeraria di Don Savino Orsini, eroico Parroco di Morrea, che svolse una rischiosa attività di accoglienza e di assistenza ai soldati italiani e stranieri, dopo l’8 settembre 1943».

Nel corso dei festeggiamenti Antonio Bini, direttore della Rivista “Abruzzo nel Mondo” ed i responsabili de “IL Liri”, presenteranno il “Prigioniero dei liberatori.Odissea di un tedesco antinazista in Italia”, il libro autobiografico nel quale l’autore Ernesto Dimpflmeier racconta le sue disavventure vissute nel corso della II Guerra Mondiale, dedicando anche delle pagine molto interessanti a Don Savino Orsini ed al borgo di Morrea.

Previsti gli interventi istituzionali del Sindaco di San Vincenzo Valle Roveto, Giulio Lancia e della altre autorità civili presenti. L’iniziativa si avvale della preziosa collaborazione del Gruppo Alpini di Morrea e dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Altre notizie che potrebbero interessarti

A Luco dei Marsi un montascale donato dalla comunità

La sedia cingolata sarà custodita nella parrocchia di S. Giovanni
Redazione IMN

Paterno: Aquino e Di Ruocco firmano di fronte alla stampa, ma non finisce qua

Alice Pagliaroli

Aggressione in corso: 43enne minaccia di morte un uomo barricato in casa con la famiglia

Gioia Chiostri