INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Droga nella Marsica: la merce partiva dalla capitale

Una organizzazione studiata alla perfezione: la merce partiva da Roma per poi essere distribuita sulla parte occidentale della Marsica. Si tratta dell’operazione “Tenia”conclusasi ieri e che ha portato all’emissione dei provvedimenti eseguiti dai carabinieri dell’Arma tra Lazio e Abruzzo. Sono stati emessi dalla Direzione distrettuale 37 avvisi di garanzia nei confronti di dieci marsicani, quasi tutti di Carsoli, mentre i restanti soggetti risiedono nella capitale. La distribuzione di cocaina e hashish avveniva attraverso consorzi associati che smerciavano la droga in tutto il territorio della Marsica mediante una ulteriore ramificazione di pusher. L’operazione ha portato al sequestro di circa 700 grammi di cocaina e un chilo di hascisc tra il 2015 e il 2016. La merce veniva trasportata a bordo di una automobile di piccola cilindrata, appositamente utilizzata per non destare sospetti alle forze dell’ordine. L’accusa ora è di traffico di stupefacenti.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Incendio Capistrello: l’amministrazione comunale ringrazia i Vigili del Fuoco e tutti i volontari

Alice Pagliaroli

Ortona si tinge di sangue: duplice femminicidio, fermato un 60enne

Redazione IMN

Rigopiano, Comitato vittime: «Evitare lo sciacallaggio sulle rovine»

Redazione IMN