INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Don Orione, ritirata la denuncia della famiglia del 90enne morto

E' stata ritirata la denuncia da parte dei familiari del paziente anziano deceduto a fine ottobre.

Il paziente aveva 90 anni ed era originario di Avezzano. E’ deceduto tra la notte del 24 ottobre e l’alba del giorno dopo, a seguito dell’infezione del virus Sars-Cov2. La famiglia aveva presentato un esposto in Procura, intenzionata a far luce sulle reali motivazioni e sulle vere cause della morte del familiare.

L’anziano era entrato nella struttura di via Camillo Corradini per una riabilitazione alle gambe nel luglio dello scorso anno. All’epoca, l’ospite era risultato negativo al tampone d’ingresso.

A seguito dello scoppio del focolaio, l’ospite era diventato positivo.

Il 12 di ottobre, è stata diramata alla famiglia la comunicazione della prima febbre dell’uomo. Ieri, però, alla proprietà del Don Orione, la stessa famiglia, come ci dicono dalla struttura, ha comunicato la decisione di aver ritirato l’esposto. Anzi, a detta del Don Orione, la famiglia “ha anche espresso riconoscenza e gratitudine alla RSA per la cura e l’attenzione prestata negli anni nei confronti del proprio caro”.

L’inchiesta, quindi, sulle cause della morte e sul rispetto o meno delle regole di contenimento del virus all’interno del Don Orione pare essere cessata prima di nascere. Il reato postulato era quello dell’omicidio colposo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pd, visita nel carcere di San Donato

Blasioli e Giampietro in visita ispettiva al carcere pescarese dopo gli ultimi episodi di violenza
Redazione IMN

ASL Pescara, rimozione delle barriere architettoniche

Di Nisio: "Sono particolarmente soddisfatta"
Redazione IMN

Tua: variazioni di orari e servizi bus e treni per il periodo natalizio

Redazione IMN