INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Dispersi: si cerca anche con Georadar 3D

Strumento capace di restituire - in tempo reale - l'accumulo valanghivo scandagliato fino a diverse decine di metri di profondità

Nell’ambito delle attività di ricerca dei quattro dispersi sul Monte Velino, la Protezione civile della Regione Abruzzo ha coinvolto la società Codevintec Italiana, azienda specializzata in strumentazioni ad elevato contenuto tecnologico per le scienze della Terra e del Mare.

La strumentazione impiegata, già in azione dalle prime ore di questa mattina, è un particolare georadar capace di restituire in 3D, in tempo reale, l’accumulo valanghivo scandagliato fino a diverse decine di metri di profondità.

L’operazione, resa ulteriormente complessa dalle difficili condizioni ambientali in quota, è stata messa in opera attraverso il coinvolgimento di tutte le forze in campo: 9° Reggimento Alpini, Corpo nazionale del Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco e Forze di Polizia.

La società Codevintec, presente già dal primo pomeriggio di ieri con quattro operatori, presterà questa attività a titolo gratuito.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Valorizzazione del territorio: al via il nuovo Piano per l’area archeologica di Angizia

Redazione IMN

Avezzano, proteste in Via Mascagni, Di Cintio: «Chiesta depolverizzazione»

I cittadini lamentano l'assenza della strada e di illuminazione pubblica
Redazione IMN

Coronavirus: 3 nuovi casi in Abruzzo

Il totale dei positivi al Covid-19 sale a 84
Redazione IMN