INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Discarica Montesilvano, M5S: “Regione tuteli Salute cittadini”

Vice presidente del Consiglio regionale, Pettinari: "Chi inquina deve pagare, senza tutela dell’ambiente non c’è futuro"

“Ringrazio per l’enorme lavoro svolto a tutela del territorio la Guardia di Finanza e tutti coloro che hanno collaborato per l’individuazione di una discarica abusiva nel territorio di Montesilvano. A quanto si apprende da fonti stampa si tratterebbe di 380 mila chili di rifiuti speciali pericolosi su una superficie di 2.500 metri quadrati sul suolo vegetale“.

Così il Vice presidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari.

“I veicoli che abbiamo visto nei video registrati dalla forze dell’ordine, parzialmente demoliti e abbandonati senza copertura su un terreno non adeguatamente impermeabilizzato potrebbero rappresentare causa di accumulo al suolo di sostanze devastanti per l’ambiente e la salute. Soprattutto in caso di pioggia, questi elementi vanno a inquinare gravemente”, spiega.

“Ora la Regione, per il tramite dell’Arta, deve svolgere tempestivamente le analisi di sua competenza per individuare eventuali inquinanti che si sono accumulati nel sito. Bisogna mettere in campo nel più breve tempo possibile questa attività necessaria per bonificare l’area e scongiurare potenziali danni alla salute dei cittadini. Non possiamo permetterci che questo scempio resti esposto alle intemperie per troppo tempo. Chi inquina deve pagare, senza tutela dell’ambiente non c’è futuro e questo è un principio che deve entrare bene nella testa di chi per denaro deturpa il territorio e quindi anche la vita di chi lo abita”, conclude.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coronavirus: oggi 314 nuovi casi in Abruzzo

Raggiunte 1300 vittime. 56 contagi in provincia dell'Aquila
Redazione IMN

Cocomerata solidale di Ferragosto nelle carceri d’Abruzzo

L'iniziativa si terrà in contemporanea nelle carceri di L’Aquila, Sulmona, Chieti e Pescara. Il ...
Redazione IMN

D’Alessandro sul caso Romito: “Con Niko mi scuso io”

"Mi scuso io al posto di Marsilio"
Redazione IMN