INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Dimesso il carabiniere aggredito ad Avezzano

E' uscito dall'Ospedale il 26 giugno e sta meglio.

E’ stato dimesso dall’Ospedale dell’Aquila, il San Salvatore, dove era ricoverato nel reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale, a seguito dell’aggressione subita ad Avezzano, Vito La Mendola, l’appuntato scelto dei Carabinieri della Compagnia di Avezzano.

Dopo un’operazione chirurgica subita lo scorso 22 giugno, il militare è stato rimandato a casa. Era stato vittima di una brutale aggressione avvenuta il 18 giugno, di fronte la sede della Caritas di Avezzano. 7 giorni fa era stato operato e adesso si sta riprendendo. Tanta la solidarietà espressa nei suoi confronti.

Le dimissioni sono arrivate il 26 giugno scorso. Il carabiniere sta meglio. Gli è stata applicata una placca allo zigomo, proprio a causa dei pugni in faccia subiti durante l’aggressione del domenicano, che ora è in carcere, a Vasto. Aveva riportato una frattura del naso e della mandibola.

Pian piano si riprenderà, almeno così ci testimoniano i suoi colleghi, vicini a lui sin dalla prima ora.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Eccellenza, Paterno beffato nel finale: Zamora fa 1-1 e spezza l’illusione

Redazione IMN

VIDEO. Poste ‘sguarnite’ a Trasacco: il sindaco punta i piedi, la soluzione in un full-time dell’organico?

Gioia Chiostri

VIDEO. Emiciclo allo specchio: conferenza stampa di fine anno tra ‘taglia-leggi’ e ponti verso l’Ue

Gioia Chiostri