INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Di Pangrazio: “Orgoglioso”; Babbo: “Questo solo primo passo”

La Taccone: "Per il poco tempo a disposizione, una scalata incredibile"

Hanno affidato ai social le sensazioni emerse dopo il responso delle urne. Gianni Di Pangrazio esprime tutto il proprio “orgoglio” per essersi riconfermato (dopo il 2012 e il 2017) il più votato tra i leader delle varie coalizioni: “Ci tengo a fare i miei personali complimenti ai candidati sindaco che non sono al ballottaggio – ha scritto – tutti hanno avuto ottimi risultati e questo vuol dire che il futuro della nostra Città è importante ed è al centro dei nostri programmi”. Poi una stilettata nei confronti della pagina Facebook satirica “Di Pangrazio che predice cose”, da cui l’ex sindaco prende le distanze in merito ad uno degli ultimi post pubblicati: “Non è una pagina di nostra gestione. – ha spiegato Di Pangrazio – Spesso ha suscitato la nostra simpatia, condividendo la satira politica ma la stessa non deve mai superare il limite invalicabile dell’educazione e del rispetto. Confidiamo nel buon senso del gestore della pagina affinché il post venga rimosso e ci auguriamo che non utilizzi più la nostra immagine pubblica per diffondere messaggi del genere”.

Stati d’animo opposti in casa Mario Babbo, uscito sconfitto dal testa a testa con Tiziano Genovesi per un posto nel ballottaggio del 4 e ottobre. “Ce l’ho messa tutta, ma per un soffio non abbiamo acciuffato questo sogno. – ha scritto l’avvocato su facebook – Non sono mancati né il coraggio, né l’entusiasmo né tantomeno il progetto: non si spegneranno, anzi. Questo è solo il primo passo per credere in una Avezzano libera, giovane, inclusiva e soprattutto rinnovata. Ringrazio chi mi ha sostenuto, chi mi è stato vicino, chi si è candidato. Sarò sempre uno di voi. Ci vediamo nella mischia del Consiglio Comunale”.

Già nel pomeriggio di ieri era arrivato il commento di Anna Maria Taccone, quarta classificata e mai in lizza per il secondo turno: Avezzano ha espresso le sue preferenze e ne prendiamo atto. – ammette – Per il poco tempo a disposizione, reputo il nostro risultato una scalata incredibile, di cui andare fieri, ringrazio i tantissimi cittadini che ci hanno dato fiducia, credendo nella possibilità di un cambiamento profondo. Ancor di più voglio ringraziare tutto lo staff che si è speso senza riserve e tutti i miei candidati che hanno lottato come leoni e sognato insieme a me. Faccio i migliori auguri di buon lavoro al prossimo Sindaco, chiunque sarà.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Meteo: Caronte dal Sahara infiamma l’Italia, caldo e afa ancora per una settimana

Redazione IMN

Furto con spaccata su auto in sosta: un arresto

Redazione IMN

L’Aquila, potenziato il servizio di Medicina dello sport

Redazione IMN