INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Di Cintio: “Le mie idee a sostegno di Di Pangrazio sindaco”

Il presidente dell’Associazione "Il Coraggio delle Idee" smentisce i rumors su una sua possibile candidatura nelle liste dell’ex primo cittadino di Avezzano Gianni Di Pangrazio, candidato alle prossime elezioni comunali. "Non è il momento dei personalismi e delle polemiche, bisogna lavorare per Avezzano".

ad Avezzano “Il coraggio delle idee”

“Non mi candiderò con Di Pangrazio”.

Così Sergio Di Cintio, presidente dell’Associazione “Il Coraggio delle Idee”, smentisce i rumors su una sua possibile candidatura nelle liste dell’ex primo cittadino di Avezzano Gianni Di Pangrazio, in corsa per la poltrona di sindaco alle prossime elezioni comunali.

Di Cintio, sceso in campo nelle scorse settimane, ha poi ritirato la propria candidatura per motivi professionali e personali.

Contattato telefonicamente precisa: “Fornirò il mio appoggio al candidato sindaco durante la campagna elettorale, ma senza scendere in campo in prima persona. ‘Il Coraggio delle Idee’ continuerà a raccogliere le istanze dei cittadini”.

“Ho fatto questa scelta da uomo libero, senza alcun tipo di condizionamento, c’è un accordo con Gianni su due punti importanti, che rappresentano due battaglie che continuerò a portare avanti: La riqualificazione delle periferie e dei quartieri del nostro territorio e il riuso dei fabbricati che al momento sono inutilizzati, sia comunali – da destinare ad associazioni di volontariato o culturali – sia industriali”, sottolinea.

Di Cintio, che nel 2017 ha sostenuto la candidatura proprio di Di Pangrazio, risponde poi a chi lo ha accusato di essere incoerente.

“La mia è stata una scelta trasparente e coerente, il mio obiettivo era quello di trovare il modo migliore per portare avanti quelle che credo siano delle battaglie fondamentali per Avezzano, ho trovato la quadra con Gianni, che ho ritenuto l’unico candidato che abbia l’esperienza e la competenza per amministrare la città. Questo non è il momento dei personalismi e delle polemiche, bisogna lavorare per Avezzano e per l’intera Marsica. Consiglio a tutti coloro che giudicano di proporre delle idee reali per risolvere le criticità cittadine e di non pensare a cosa fa Sergio Di Cintio”, spiega ancora.

Infine, Di Cintio smentisce di aver cercato un eventuale accordo con altre forze politiche e conclude ricordando l’obiettivo che intende perseguire, ovvero quello di “cercare di migliorare la qualità a livello urbanistico e politico della città di Avezzano”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano in fermento per l’arrivo dei 100 piloti del ‘Circuito’

Redazione IMN

Le votazioni in Abruzzo: in calo l’affluenza

In controtendenza dove bisognava eleggere il sindaco
Redazione IMN

L’Aquila, concorso video e fotografico sul tema: crescere e studiare nel Capoluogo

Redazione IMN