INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

De Amicis (Di Pangrazio) con Riformisti per AZ

Il candidato consigliere espone i suoi obiettivi

De Amicis (Di Pangrazio) con Riformisti per AZ

“Sarebbe importante puntare sulla creazione di nuovi posti di lavoro coinvolgendo gli imprenditori a reinvestire nei settori della trasformazione dei prodotti agricoli a chilometro zero. È da sciocchi non sfruttare le ricchezze del Fucino e dei nostri prodotti qualitativamente eccellenti e con il marchi Bio, prodotti che vengono venduti fuori regione, ma che potrebbero essere benissimo trasformabili sul territorio, riconvertendo gli stabili delle aziende abbandonate nella nostra zona industriale, creando così nuovi posti di lavoro e aumentando la ricchezza del territorio”. Lo afferma il candidato della lista “Riformisti per Az” Giordano De Amicis.

“La mia candidatura – continua – ha come obiettivo quello di affrontare i temi che mi stanno particolarmente a cuore, ovvero la riqualificazione delle periferie della nostra città e delle frazioni, puntando soprattutto su: rendere le strade più sicure attraverso l’illuminazione; il rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi; migliorare il verde pubblico per renderlo accessibile a tutti, con zone dedicate ai bambini, ai diversamente abili e anche agli animali, come una zona parco per sgambamento cani, attrezzata per recupero deiezioni ed adeguatamente igienizzata. Solo ad Avezzano ci sono 5814 cani e 969 proprietari che qui potranno far svagare i loro amici a 4 zampe.

L’emergenza Covid ci ha dato la possibilità, di ‘avere una grande affluenza di turisti’ da varie parti d’Italia, che ci ha trovato impreparati dal punto di vista della ricezione e dell’organizzazione di percorsi turistici. Anche questo settore va sviluppato e migliorato ove possibile creando strutture ricettive ad hoc e servizi igienici, coinvolgendo le agenzie nell’organizzazione di tour, visite guidate ed escursioni. Occorre valorizzare il turismo del nostro territorio integrando percorsi turistici, paesaggistici e culturali.

Vorrei, inoltre, puntare sulla riqualificazione dello Stadio dei Pini da utilizzare come struttura sia per eventi sportivi sia culturali, come ad esempio spettacoli teatrali e musicali con artisti famosi, finalizzati ad incrementare il turismo, coinvolgendo anche l’indotto della ristorazione, degli alberghi, dei b&b, dei bar e dei parcheggi. Sempre nell’ambito della riqualificazione delle periferie di Avezzano e frazioni, altro punto importante è la piaga dell’abbandono dei rifiuti.

Man mano che gli anni passano la situazione tende a peggiorare, pur avendo un ottimo e ben organizzato sistema per la raccolta dei rifiuti. Ci sono alcune zone della periferia stracolme di rifiuti abbandonati in mezzo al verde, come il Salviano, zona paesaggistica naturale importante e frequentata dagli sportivi di Avezzano e non, per non parlare delle zone di via Calascella, via Zazzerini, Caruscino, la zona di Papacqua e altre. La mia proposta riguarda l’ampliamento del centro di raccolta dei rifiuti presente in città”.

“Vorrei inoltre creare – conclude – dei centri di aggregazione culturale, musicale e di svago per tutte le fasce d’età”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Provincia: lavori sulle strade della Piana del Cavaliere

L’ok arriva dall’Ente
Redazione IMN

L’Aquila, tasse sospese da dare indietro: notificato oggi il ricorso delle partecipate contro la decisione dell’Ue

Redazione IMN

Coronavirus, oggi in Abruzzo 11 nuovi positivi

Quattro fanno riferimento alla provincia dell'Aquila
Redazione IMN