INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Coronavirus: dal “Cura Abruzzo” 5 milioni ai Comuni

Fioretti: "C'è la necessità di ampliare la platea degli aventi diritto ad un sussidio"

Cinque milioni di euro, interamente regionali, potrebbero essere destinati ai Comuni per sostenere le famiglie abruzzesi, andando ad incrementare i 9 milioni 350 mila euro, ripartiti all’Abruzzo come quota dei 400 stanziati dal Governo.

Lo anticipa l’assessore alle Politiche sociali, Piero Fioretti, alla redazione di “Sos Coronavirus” spiegando che “lo stanziamento previsto dal Governo è un primo passo ma non sufficiente e che c’è la necessità di ampliare la platea degli aventi diritto ad un sussidio e, soprattutto, l’esigenza di prolungare il periodo di assistenza”.

I cinque milioni utilizzabili sono parte integrante del plafond dei 100 stanziati dalla legge “Cura Abruzzo””, approvata dal Consiglio regionale. “Potremmo pensare di utilizzare, per la loro assegnazione, lo stesso canale dei Comuni proprio per la capillarità e le conoscenze delle amministraioni locali, necessarie a portare a buon esito l’intervento”. Per l’Assessore “questa via consentirebbe un percorso rapido e la possibilità di incrociare utilmente i fabbisogni delle famiglie”,attraverso la operatività degli enti d’ambito, in collaborazione con i Comuni che hanno già adottato criteri per l’individuazione degli aventi diritto al sussidio e mappato il territorio. “Mi auguro che il Consiglio regionale approvi questa mia proposta”.

L’intervista integrale all’assessore, Piero Fioretti, è pubblicata su Fb, Tw,Instagram e sul portale regionale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cade sulla neve, batte la testa e perde i sensi, donna salvata dai Carabinieri

Redazione IMN

Tentata rapina ad Avezzano, lite furibonda e lesioni tra donne per due borse

Gioia Chiostri

Gal: tavola rotonda con l’Europarlamentare Lorenzo Cesa

Redazione IMN