INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Dal bollo auto alle multe, le novità 2021

Multe meno care, cashback, incentivi per cambiare l’auto, tassazione veicoli aziendali

Multe meno care, cashback su bollo e assicurazione, incentivi per cambiare l’auto, tassazione veicoli aziendali.

Sono molte le novità che attendono automobilisti nel 2021.

A partire dalle sanzioni per le violazioni più gravi del Codice della strada che, per la prima volta, costeranno un po’ di meno, come ricordano adnkronos e laleggepertutti.

Importo delle multe

Dal primo gennaio 2021, infatti, l’importo delle multe più elevate per violare il Codice della strada verrà abbassato. Grazie all’inflazione, è previsto un ribasso dello 0,2% per le sanzioni che vanno oltre i 250 euro. La variazione interessa la parte amministrativa, non quella penale. Pochi spiccioli, ma è qualcosa.

Cashback su bollo auto e assicurazione

Le spese per il bollo auto e per l’assicurazione del veicolo, oltre a quella per eventuali multe, possono essere inserite tra quelle che danno diritto al cashback, cioè al recupero del 10% dei pagamenti effettuati con moneta elettronica. Va ricordato che, per riavere indietro quei soldi, si devono eseguire almeno 50 transazioni nell’arco del semestre per essere rimborsati di un massimo di 150 euro, anche se la spesa semestrale è stata superiore a 1500 euro.

Cashback, bollo auto e multe: come funziona il rimborso

Esame e rinnovo della patente – Chi ha presentato la domanda per fare la patente nel 2020 ha un anno di tempo, anziché sei mesi, per eseguire l’esame di teoria. Una proroga dettata dall’emergenza Covid. Per lo stesso motivo, è stato rinviato al 30 aprile 2021 il rinnovo delle patenti in scadenza dal 31 gennaio 2020. La visita presso la Commissione medica locale deve essere fatta entro 90 giorni dalla fine dello stato di emergenza.

Revisione auto

Posticipati i termini per la revisione auto.

Nel dettaglio:
– entro il 31 gennaio 2021 per quelle scadute a giugno 2020;
– entro il 28 febbraio 2021 quelle scadute a luglio, ottobre, novembre e dicembre 2020;
– entro il 31 marzo 2021 quelle scadute ad agosto 2020.
I centri di revisione e le autofficine devono sottoporre le attrezzature alla revisione periodica entro il 31 dicembre 2021 anziché entro il 31 maggio.

Incentivi auto a benzina e diesel

Aumentano di 1.000 euro senza rottamazione e di 2.000 euro con rottamazione gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche o ibride con emissioni fino a 60 g/km di CO2.
Per la fascia da 61 a 135 g/km sono previsti bonus di 1.500 euro, più 2.000 del venditore, entro il 30 giugno 2021, anche se i fondi stanziati potrebbero finire prima di quella data. Previsto un bonus da 800 a 8.000 euro per autocarri e autoveicoli speciali M1, a seconda delle caratteristiche. Incentivi fino all’esaurimento dei fondi stanziati anche per i mezzi con massa complessiva fino a 3,5 tonnellate.

Ecotassa auto

Passa da 161 a 191 g/km di CO2 il limite oltre il quale scatta l’ecotassa sui veicoli. Ampliati gli scaglioni più bassi. Gli importi restano compresi tra 1.500 e 2.500 euro.

Auto aziendali

Aumenta del 10% la quota di fringe benefit nella retribuzione di chi utilizza una nuova auto aziendale che emette più di 160 g/km di CO2. In pratica: dal 40% al 50% del costo chilometrico nella fascia tra 160 e 190 g/km; dal 50% al 60% nella fascia da 191 g/km in su.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Ecco la poliglotta ed elettrizzante magia della Fiera dei Marsi: l’evento dell’anno ad Avezzano

Kristin Santucci

Covid-19 a Tagliacozzo, paziente ricoverato ad Avezzano

Il paziente è un uomo di 77 anni. E' il secondo caso per la città d'arte della Marsica.
Redazione IMN

Economia: Abruzzo maglia nera del Mezzogiorno, in calo industria e agricoltura

Redazione IMN