INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS SLIDE TV

Da Avezzano il moto della rivoluzione contro il coprifuoco

Sit-in pacifico previsto per le ore 19 e 30 del 1 maggio, festa nazionale dei lavoratori. Al grido di #RicominciAmo. Imprenditori ed esercenti contro il coprifuoco alle ore 22 in estate.

A lanciare l’idea è stato il giovane imprenditore di Avezzano Vincenzo Mariani, idea che sta già avendo un seguito, anche sui social.

Un sit-in di protesta – pacifico – verrà organizzato in città, a Piazza Risorgimento, la piazza principale, alle ore 19 e 30, il 1 maggio prossimo: una data scelta non a caso, in quanto Festa dei Lavoratori, quest’anno – per il secondo anno di fila – celebrata sotto la campana di vetro del Covid-19.

Si protesterà contro la decisione del Governo nazionale di imporre il coprifuoco alle ore 22 di sera, non spostandolo alle ore 24 in piena estate, così come richiesto anche dalle Regioni. Una protesta cosiddetta educata, che verrà partecipata anche da altri attori di vari settori.

Al grido di “Avezzano dice No al coprifuoco delle ore 22”, chiunque potrà prendere parte ma nel pieno rispetto delle regole anti-contagio. Per Mariani, ideatore del sit-in, bisogna ripartire piano, ma tutti assieme.

Un manifesto (quello che vedere in foto) che potrebbe portare ad una voce unica, condivisa: quella di dare più respiro alle attività già in sofferenza.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Aggiudicata la gara per il Covid Hospital di Pescara

8 gli operatori economici che hanno partecipato alla gara. Il Covid Hospital di Pescara verrà ...
Redazione IMN

Don Aldo Antonelli: la solidarietà di Anpi, PD e CGIL

Il sacerdote è finito nel mirino di CasaPound dopo le ultime dichiarazioni alla stampa
Redazione IMN

Green pass, test salivari: in Abruzzo impossibile farli

Martinelli (Ordine dei Chimici): "Troppo cari per laboratori privati"
Redazione IMN