INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Crolla edificio, tragedia a San Pio delle Camere

Due operai hanno perso la vita. Al momento del cedimento erano in corso dei lavori di ristrutturazione

Sono morti due operai rimasti sotto le macerie per il crollo di un edificio nella zona rossa di San Pio delle Camere (L’Aquila), nel corso di lavori di ristrutturazione post terremoto.

A perdere la vita sono stati Cristian Susanu, nato in Romania, 40 anni, residente a Roio, e Dzevdet Uzeiri, macedone, 60 anni, residente a Castelnuovo, frazione di San Pio delle Camere.

Sono stati estratti dai Vigili del Fuoco verso la mezzanotte i corpi senza vita dei due operai travolti dal crollo avvenuto nel pomeriggio di ieri nel centro storico di San Pio delle Camere.

I due operai erano impegnati nel risanamento di un vecchio edificio nel centro storico del piccolo borgo, quando, improvvisamente, il solaio, un muro perimetrale e parte del tetto, sono crollati.

Il crollo, le cui cause sono in corso di accertamento, ha travolto i due operai che al momento si trovavano negli scantinati dell’edificio.

Di particolare difficoltà il lavoro dei Vigili del Fuoco che hanno lavorato sotto le macerie per ore in un ambiente stretto e angusto, con il rischio di crolli del resto di fabbricato ormai pericolosamente instabile.

Il dispositivo di soccorso dei Vigili del fuoco, formato da oltre quaranta uomini pervenuti dalla sede centrale di L’Aquila e dalle sedi di Sulmona, Popoli, Chieti, è tempestivamente intervenuto con i nuclei speciali dei GOS (Gruppi Operativi Speciali Movimento Terra) e USAR (Urban Search And Rescue), questi ultimi giunti dalla regione Lazio, personale formato per il soccorso in macerie.

Le operazioni sono terminate con la messa in sicurezza dell’intera area.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Maxi controllo sull’A14: 12 pattuglie messe in campo in 3 giorni dalla Polizia Stradale

Gioia Chiostri

Magliano de’ Marsi: 3 positivi su 434 tamponi

Il sindaco: "Lo screening di questi due giorni ci conferma una diffusione del virus non ...
Redazione IMN

Strage Mottarone, i tre fermati hanno ammesso

Il pm: freno manomesso consapevolmente per evitare disservizi
Redazione IMN