INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Croce Verde: a 16 anni decide di aiutare gli altri

Giacomo ha solo 16 anni ma già ha deciso di dare una mano nel soccorso del suo territorio. L'intera Croce Verde di Civitella Roveto gli dà l'in bocca al lupo ed è orgogliosa di lui, di un volontario super determinato. La pandemia non uccide lo spirito giovane della solidarietà.

La Croce Verde di Civitella Roveto da oggi in poi potrà contare sull’energia giovanissima ma propulsiva del 16enne Giacomo De Blasis, volontario nemmeno 18enne originario proprio del Comune civitellese. La pandemia, i contagi, le scuole chiuse, i vari lockdown non hanno demolito il suo entusiasmo.

“Conosciamo Giacomo – dicono gli altri membri della Croce Verde – da quando era poco più che un bambino. Aveva messo i piedi in sede grazie a nonno Decimo, storico volontario dell’Associazione. Già da allora Giacomo si aggirava attorno ai volontari con enorme curiosità, cercando di cogliere il senso delle azioni e di ogni procedura”. Ovviamente, Giacomo, non essendo ancora di maggiore età, può svolgere – ed è bene ribadirlo – esclusivamente alcuni servizi di tipo non emergenziale, in affiancamento ai volontari adulti. Ma è già tanto nell’operatività del soccorso e dell’aiuto all’altro.

“Difficile capire – continuano i suoi colleghi più grandi – se già da piccolo fosse più interessato all’ambito sanitario o alla protezione civile, perché in ogni corso, in ogni evento, in ogni esercitazione, Giacomo c’era, con la sua infinita disponibilità e voglia di fare. Giacomo, sappiamo che oggi è solo l’inizio di un lungo cammino che non finirà mai e ci sentiamo davvero molto fortunati ad averti con noi”. Oggi stesso, di fatti, Giacomo, che vedete in foto, si è reso protagonista del suo primo servizio al fianco di un volontario dell’emergenza più esperto.

Tutti i cammini, anche quelli più lunghi, incominciano dal famoso primo passo o primo mattone poggiato a terra. Ce ne fossero di Giacomo in giro per il mondo: il buio della malattia farebbe sicuramente un po’ meno paura col suo giovane coraggio.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Aziende che rinascono: Santo Stefano riconverte

L'azienda produce mascherine in TNT e fashion rendendole un accessorio di abbigliamento esclusivo
Redazione IMN

I contagi in Valle Peligna hanno bisogno di risposte, subito

E' un caso, in Abruzzo. Il numero dei contagiati nella Valle Peligna sale a 81 persone infette. I ...
Redazione IMN

Luco dei Marsi: alcolici vietati per il Carnevale

L'Amministrazione comunale vieta bevande alcoliche e bombolette spray
Redazione IMN